visita diabetologica

diabete

Cosa Vuol Dire Essere Diabetici

Cosa Vuol Dire Essere Diabetici Hai scoperto da poco di avere il diabete? Sai cosa vuol dire convivere con questa condizione? Essere diabetici significa vivere con una condizione cronica in cui il corpo ha difficoltà a regolare i livelli di zucchero nel sangue. Questo stato può influenzare significativamente lo stile di vita e richiede un’attenzione particolare alla gestione della salute. Leggi ora il nostro articolo sul diabete e scopri di più su questa condizione.  Significato di Essere Diabetici Essere diabetici comporta la necessità di controllare costantemente i livelli di glucosio nel sangue.  La glicemia alta, ovvero una condizione di zucchero nel sangue costantemente elevato (iperglicemia) può causare danni a lungo termine agli organi e ai vasi sanguigni. Si parla di diabete in presenza di un valore della glicemia a digiuno superiore a 126 mg/dl.  Dieta per Diabetici La dieta gioca un ruolo chiave nella gestione del diabete. Una dieta equilibrata e mirata, ricca di frutta, verdura, cereali integrali e proteine magre, può aiutare a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue. Dieta per il Diabete: Seguire una dieta specificamente progettata per il diabete può includere il controllo dell’apporto di carboidrati, il monitoraggio delle porzioni e la regolazione dell’assunzione di zuccheri per mantenere un controllo ottimale della glicemia. Attenzione ai Piedi nei Diabetici I diabetici sono più a rischio di sviluppare problemi ai piedi a causa di possibili danni ai nervi (neuropatia) o di problemi circolatori. Un’adeguata igiene e cura dei piedi è essenziale per prevenire complicazioni. Diabete e Piedi: La prevenzione delle ulcere, la cura delle ferite e il controllo regolare del piede possono aiutare a evitare gravi complicazioni legate ai piedi nei diabetici. Cura e Supporto per i Diabetici Essere diabetici richiede una gestione attenta e regolare delle condizioni di salute. È importante consultare regolarmente un medico specializzato nel diabete per valutazioni periodiche e consigli specifici. Supporto Psicologico e Supporto della Famiglia Affrontare il diabete può essere stressante. Il supporto psicologico e l’aiuto della famiglia possono giocare un ruolo cruciale nel mantenere un atteggiamento positivo e nell’affrontare le sfide legate alla gestione del diabete. In conclusione, essere diabetici richiede un approccio olistico che comprenda una dieta adeguata, un controllo costante dei livelli di zucchero nel sangue, una corretta cura dei piedi e un sostegno medico e psicologico continuo. La gestione attenta di questa condizione può aiutare i diabetici a vivere una vita sana e attiva. Hai letto l’articolo e vorresti prenotare una Visita Diabetologica con i Medici del Centro Medico Unisalus? Prenota la tua visita dal pulsante qui sotto oppure chiamaci al n.0248013784. Puoi anche scrivere a info@unisalus.it oppure contattarci tramite la sezione contatti del nostro sito. Prenota la tua visita

Cosa Vuol Dire Essere Diabetici Leggi tutto »

glicemia

Glicemia

Glicemia Sentiamo spesso parlare di glicemia: ma cosa rappresenta questo valore? Se vuoi scoprire quali sono i valori di glicemia ottimali e cosa rappresenta nel dettaglio questo valore, leggi subito il nostro articolo sulla glicemia. Cos’è la glicemia? La glicemia misura la concentrazione di zucchero (glucosio) presente nel nostro sangue. La regolazione dei livelli di zucchero nel sangue è fondamentale per evitare l’instaurarsi di patologie croniche quali, ad esempio, il diabete. La regolazione dei livelli di glicemia è associata all’azione di due ormoni: l’insulina e il glucagone. L’insulina ha il compito di promuovere l’assorbimento del glucosio da parte delle cellule quando il contenuto di zucchero nel sangue aumenta mentre il glucagone, al contrario, svolge la funzione inversa ovvero aumenta i livelli di glucosio nel sangue quando il livello di zucchero nel sangue scende troppo. L’azione combinata di questi due ormoni consente di mantenere stabili i valori normali della glicemia. Misurazione della glicemia La misurazione della glicemia a digiuno viene effettuata mediante prelievo del sangue, effettuato a digiuno, che permette al paziente di verificare il valore di glucosio presente nel suo sangue. Per misure più frequenti o per un monitoraggio costante della glicemia, per esempio nel caso di pazienti diabetici, la misurazione della glicemia può venire effettuata anche mediante glucometro. Questo strumento permette infatti di misurare la glicemia attraverso una semplice goccia di sangue prelevata dal polpastrello. La glicemia nel sangue deve essere misurata possibilmente a digiuno, al fine di ottenere un più veritiero risultato dell’esame Glicemia Valori Qual è il valore normale della glicemia? In condizioni ottimali il valore di glicemia dovrebbe essere compreso tra i 70 e i 99 mg/dl a digiuno. Quando il valore risulta essere compreso tra i 100 e i 125 mg/dl a digiuno si parla di Iperglicemia. Quando il valore è invece inferiore ai 70mg/dl si parla di Ipoglicemia. Vengono considerati indicatori di diabete i valori della glicemia superiori a 126 mg/dl a digiuno misurati in almeno due momenti della giornata. Prenota il tuo esame del sangue Cosa può influenzare il valore di glicemia? Come abbiamo detto il valore della glicemia dipende dall’azione di due specifici ormoni. Ci sono però alcuni aspetti che possono contribuire ad influenzare questo valore. Tra questi si annoverano: Differenti momenti della giornata, fisiologicamente la glicemia tende ad aumentare dopo un pasto mentre diminuisce nelle ore di digiuno o al risveglio Alimentazione Stile di vita Attività fisica Cosa vuol dire avere valori di glicemia alti? Valori glicemici elevati potrebbero indicare la presenza di diabete o di altre patologie. Se presenti valori di glicemia elevati è bene consultare un medico che possa indicare al paziente la terapia migliore per la sua condizione. L’attività di prevenzione, associata ad un pronto riconoscimento dei sintomi ed una diagnosi precoce, sono fondamentali al fine di evitare l’instaurarsi di patologie nell’individuo. Come controllare la glicemia Per mantenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue è possibile adottare alcuni semplici accorgimenti. Tra questi si annoverano: Ridurre l’assunzione di zuccheri semplici Seguire una dieta con ridotto quantitativo di alimenti ad alto indice glicemico Consumare alimenti quali frutta, verdura e legumi Praticare una regolare attività fisica Mantenere monitorati i livelli di glucosio nel sangue E’ sempre consigliato rivolgersi ad un medico specialista se si sospetta di soffrire di diabete, in maniera tale che il professionista possa consigliare al paziente i migliori accorgimenti al fine di controllare la patologia. Hai letto l’articolo e vorresti prenotare una visita diabetologica? Prenota la tua visita

Glicemia Leggi tutto »

dieta per il diabete unisalus

Dieta per il Diabete

Dieta per il Diabete Molte persone che soffrono di questa patologia cronica, sanno che l’alimentazione è fondamentale e spesso si chiedono quale dieta per il diabete è consigliata. Si può rispondere in tanti modi a questa domanda, tuttavia ci sono anche altri fattori che possono incidere sulla scelta della corretta alimentazione nel paziente diabetico. Ad esempio eventuali allergie o intolleranze alimentari, ma anche gusti personali o difficoltà nell’organizzare i propri pasti per motivi lavorativi. Per i diabetici l’alimentazione è comunque molto importante e per questo motivo devono fare in modo di essere molto motivati quando iniziano un percorso alimentare. In questo modo possono migliorare notevolmente la loro condizione di salute. Diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2 Nei nostri articoli abbiamo spesso parlato del diabete. Sappiamo che esistono due tipi di diabete che sono quello di tipo 1 e quello di tipo 2. Abbiamo anche il prediabete e il diabete gestazionale. La dieta per il diabete di tipo 1 ad esempio necessita di un controllo molto attento dei carboidrati. Questo per non far alzare il livello di glucosio nel sangue. Inoltre, una dieta di questo tipo ti permette di calcolare insieme al tuo medico di quanta insulina avrai bisogno. Nel diabete di tipo 2, invece, la gestione della dieta è leggermente differente. In questo caso la dieta per il diabete prevede in primo luogo una perdita di peso, soprattutto in presenza di sovrappeso oppure di obesità. Questo ti è utile per abbassare una glicemia alta e ridurre il rischio di ulteriori complicanze della malattia.  Tra le complicanze del diabete abbiamo, per esempio, il piede diabetico. La dieta migliora il tuo stato di salute generale e che tu abbia il diabete di tipo 1 o il diabete di tipo 2 dovresti sempre badare a mantenere il tuo peso forma, o perdere i chili di troppo se sei in sovrappeso. Dieta per il Diabete consigli utili Abbiamo raccolto molti consigli utili se ancora non hai programmato una dieta per diabete con il tuo medico e stai pensando di farlo. Ti ricordiamo che se decidi di intraprendere questo percorso alimentare devi sempre essere seguito da un Medico, per evitare possibili complicanze. Sia per quanto riguarda il diabete, sia per eventuali controindicazioni a un regime alimentare scorretto. Partiamo allora con il primo consiglio in merito all’alimentazione per diabetici. Occhio ai carboidrati I carboidrati sono necessari al fabbisogno alimentare delle persone. Tuttavia per i diabetici non sono un fattore positivo, soprattutto se ne abusiamo. Questo significa che dobbiamo eliminare completamente il carboidrato dalla nostra tavola? Certo che no. Però devi fare attenzione a cosa mangi. Quindi attenzione alla quantità (che deve essere ridotta) ma soprattutto alla qualità dei carboidrati. Perché questi influenzano i livelli di glucosio nel sangue. Allora cerca di preferire i carboidrati di tipo salutare come, ad esempio, cereali e riso integrale, avena, frutta, legumi, verdure e yogurt non zuccherati. Limita invece il consumo di pane bianco e riso bianco o cereali raffinati. Attenzione sempre alle etichette. Dieta per il Diabete e sale Anche il sale è importante nelle nostre tavole. Per i diabetici tuttavia è fortemente consigliato ridurlo. Per quale motivo? Troppo sale aumenta il rischio di problemi cardiovascolari, come ipertensione o ictus. Anche il diabete può aumentare il rischio di queste malattie. Allora, proprio per questo motivo, dovrai ridurre l’apporto di sale. Frutta e verdura nella dieta per chi ha il diabete Mangia tanta frutta e verdura. Almeno 4/5 porzioni al giorno. Avrai un bel aumento di vitamine e fibre per il tuo organismo. Inoltre gli zuccheri presenti nella frutta sono zuccheri adatti alla dieta del diabetico. Non sono, per intenderci, gli zuccheri liberi che troviamo ad esempio nella cioccolata o nelle merendine preconfezionate. Alcol e dieta per il diabete Non ti stiamo dicendo che non puoi bere alcool se soffri di diabete. Ma ti consigliamo di farlo con molta moderazione. In primo luogo perché l’alcool in eccesso può farti aumentare di peso e questo no non va bene se hai il diabete. In secondo luogo se prendi l’insulina non è una buona idea mischiare con alcool. Infine, bere con moderazione e non eccessivamente, può far bene al tuo stato di salute generale. Quindi cerca di ridurre la quantità di alcool se sei abituato a bere alcolici e soprattutto prova a stare diversi giorni senza drink. Evita il binge drinking, concediti un bicchiere di vino, una birra o un amaro ogni tanto e prova a stare almeno qualche settimana senza alcolici. In modo da permettere al tuo organismo di smaltire le tossine. Vitamine e cibi dedicati: attenzione Il Diabete è una patologia cronica. Significa che non vi è ancora, ad oggi, una cura definitiva. Possiamo tenerlo a bada in diversi modi e la dieta per il diabete è uno di questi. Fate però attenzione a chi propone “cibi per diabetici” o “vitamine per diabetici”. Non ci sono evidenze scientifiche di questo tipo. Stesso discorso per gli integratori alimentari. Se il tuo team di Medici ti ha indicato di prendere determinati tipi di vitamine ascolta il loro parere. In ogni caso, parla con il tuo Medico, perché potresti trovare tutte le vitamine e i minerali di cui hai bisogno negli alimenti naturali. Un ultimo consiglio extra, al di la della dieta per diabetico, è quello di muoversi sempre. Anche con piccole passeggiate, un po’ di stretching. Ma cerca di non avere una vita troppo sedentaria e cammina, fai sport, divertiti. Cosa mangiare per il diabete Ecco cosa deve mangiare un diabetico , o almeno, cosa dovrebbe mangiare. Lo spiegano  i nostri esperti con questi piccoli consigli. I carboidrati sono essenziali nella dieta. Scegli con saggezza. Ecco i tipi di carboidrati migliori se hai il diabete. Cereali integrali, riso integrale, farina d’avena, quinoa, patate dolci. Le verdure sono un ottimo alimento per chi soffre di diabete e ha bisogno di una dieta. Eccone alcune raccomandate. Prova cavoli, spinaci e rucola. Le verdure puoi mangiarle bollite, al vapore o anche grigliate. Prova anche a variare i colori delle verdure che mangi, ad

Dieta per il Diabete Leggi tutto »

× Come possiamo aiutarti?