Fibromialgia: quali sono i sintomi inziali

Hai mai sentito parlare di Fibromialgia? Sai da quali sintomi è contraddistinta questa condizione?

La Fibromialgia è una patologia cronica che colpisce il sistema muscolo-scheletrico, caratterizzata da dolore diffuso e persistente, affaticamento e molteplici punti di sensibilità. Riconoscere i sintomi iniziali della Fibromialgia è essenziale per avviare un intervento precoce e gestire in modo efficace questa condizione complessa.

In questo articolo esploriamo alcuni dei sintomi con cui si manifesta questa patologia, indicando come può essere diagnosticata e trattata. Cosa aspetti, leggi ora il nostro articolo.

Fibromialgia: di cosa parliamo?

Prima di parlare dei sintomi iniziali, facciamo una breve panoramica su questa condizione.

La Fibromialgia è una malattia caratterizzata dalla comparsa di Dolore Cronico spesso associata ad affaticamento e aumentata sensibilità agli stimoli. Si tratta di un’alterata percezione del dolore da parte del paziente, le cui cause sono ancora conosciute. 

Se vuoi scoprire di più sulle nuove scoperte correlate a questa condizione leggi qui il nostro articolo sugli nuovi sviluppi sulle cause della malattia. 

Sintomi Iniziali della Fibromialgia

Tra i più comuni sintomi iniziali Fibromialgia  troviamo:

  • Dolore Generalizzato: Uno dei sintomi iniziali più comuni è il dolore diffuso in tutto il corpo, con punti specifici noti come Tender Points. Questi punti sono sensibili al tatto e possono indicare la presenza della Fibromialgia.
  • Affaticamento Persistente: La stanchezza e l’affaticamento cronico sono sintomi che spesso si manifestano nelle prime fasi della Fibromialgia. I pazienti possono sperimentare una sensazione di stanchezza anche dopo un sonno apparentemente sufficiente.
  • Disturbi del Sonno: Problemi come l’Insonnia, il risveglio frequente durante la notte o una sensazione di non riposo al risveglio possono essere segnali precoci della Fibromialgia.
  • Difficoltà Cognitive: Comunemente nota come “fibro nebbia”, questa condizione può causare difficoltà nella concentrazione, problemi di memoria a breve termine e confusione mentale.
  • Sensibilità Sensoriale: Aumento della sensibilità a stimoli come luce intensa, rumori forti e odori pungenti può essere un segnale iniziale della Fibromialgia.

Diagnosi e Approccio Terapeutico

La diagnosi di Fibromialgia viene effettuata dal Medico specialista in Terapia del Dolore a seguito di una visita con il paziente. Durante la visita lo specialista effettuerà una prima anamnesi con il paziente, con lo scopo di raccogliere le informazioni circa eventuali patologie pregresse e sui sintomi dei pazienti.

Sulla base di quanto emerso dalla visita di Terapia del Dolore , il medico specialista indicherà al paziente la terapia più appropriata alla sua condizione. Presso il Centro Medico Unisalus il nostro staff segue il paziente dalla prima visita fino al termine dell’eventuale ciclo di terapia, fornendo un approccio multidisciplinare e personalizzato alle condizioni del paziente. 

Riconoscere precocemente i sintomi iniziali della Fibromialgia è cruciale per gestire la condizione in modo efficace. Se si sospetta la presenza di questi sintomi, è consigliato prenotare una visita con il medico specialista in Terapia del Dolore

Puoi prenotare la tua visita tramite il pulsante qui sotto oppure chiamando il n.0248013784. Puoi anche contattarci tramite email a info@unisalus.it o tramite la sezione contatti del nostro sito.