Ecocolordoppler Venoso Arti Inferiori

L’Ecocolordoppler venoso arti inferiori è una tecnica di diagnosi basata sulla tecnologia degli ultrasuoni; questo esame analizza lo stato di salute delle vene. È possibile, anche se più raramente, svolgere il seguente esame diagnostico anche per gli arti superiori. Questo perché la maggior parte delle patologie venose interessa gli arti inferiori.

Leggi ora il nostro articolo e scopri di più su questo esame.

Cos’è l’Ecocolordoppler venoso arti inferiori?

L’Ecocolordoppler venoso si presenta come un esame del tutto indolore e non invasivo, e principalmente utilizza due diverse tecniche d’indagine:

  • L’ecografia, fornisce immagini a colori
  • Il doppler, utilizza input acustici per studiare i flussi

Questo esame permette di analizzare in modo completo la parete dei vasi sanguigni venosi e il relativo flusso ematico.

L’esame studia la morfologia dei vasi sanguigni venosi. In questo modo, si possono individuare lesioni venose (trombi) e il relativo grado di coinvolgimento del vaso, utile per pianificare un approccio terapeutico adeguato.

Ad esempio, può essere utile per la valutazione in caso di sospetta trombosi venosa superficiale o profonda.

Cosa può evidenziare l’Ecocolordoppler venoso arti inferiori?

L’Ecocolordoppler venoso arti inferiori permette di indagare, oltre alle trombosi venose, la circolazione venosa superficiale e le valvole superficiali. Può essere utile in presenza di pazienti che presentino varici agli arti inferiori o presenza di edema da insufficienza venosa.

Il Medico può prescrivere questo esame prima di un intervento chirurgico riguardante il sistema venoso. E’ utile inoltre per programmare la tipologia dell’eventuale intervento stesso o per eseguire controlli post-operatori.

Come si svolge?

Lo specialista mediante sonda ecografica/Doppler impostata a frequenze specifiche, esamina la zona interessata al fine di valutare l’albero venoso dal punto di vista morfologico e funzionale.

L’esame generalmente dura circa 20-30 minuti.

Norme di preparazione e controindicazioni

Questo esame non prevede norme di preparazione specifiche, e allo stesso tempo non presenta controindicazioni e risulta essere ripetibile e confrontabile con i precedenti. Questo rappresenta un vantaggio in quanto permette allo specialista di seguire una eventuale evoluzione della malattia venosa o l’eventuale guarigione della stessa.

Hai letto l’articolo e vorresti prenotare una visita Angiologica o un’esame per valutare lo stato delle tue vene?  Prenota tramite il pulsante qui sotto oppure chiama al numero 02.48013784. Puoi contattarci anche tramite la sezione contatti del nostro sito