Cheloidi: Come si possono togliere?

oppure

Salute

In questo Articolo Parliamo di:

In questo articolo parliamo di Cheloidi, lesioni che si formano a livello della cute che possono essere causate da una moltitudine di cause.

Per scoprire cosa sono, come si formano e soprattutto come si possono togliere leggi ora il nostro articolo.

Che cosa sono i cheloidi?

Si tratta di lesioni cutanee che si formano a seguito di una variazione del normale processo di guarigione di una ferita.
Si tratta in particolare di lesioni lisce, chiamate comunemente cicatrici ipertrofiche, che si originano a seguito di traumi, ferite, abrasioni o ferite.
 
Pur non trattandosi di lesioni maligne, la formazione di queste lesioni può comportare un grave disagio per il paziente, soprattutto per quanto concerne l’aspetto piscologico ed estetico.
 

Perché si formano i cheloidi?

Le cicatrici cheloidi sono il risultato di un processo cicatriziale anomalo che si presenta con la formazione di tessuto cicatriziale che si diffonde ben oltre i margini della cicatrici originale e che non regredisce spontaneamente.
Si formano generalmente entro un’anno dalla comparsa della lesione e le sue possibilità di formazione aumentano se il tempo di guarigione della ferita risulta essere superiore alle 3 settimane. Le ferite soggette ad infiammazione prolungata, a causa per esempio di infezione, ustione o chiusura inadeguata della lesione sono a maggior rischio di formazione di cheloidi.
 
Altre cause che possono comportare l’insorgenza di cicatrici cheloidee possono essere:
  • Graffi o perforazioni della pelle
  • Cicatrici derivanti da operazioni chirurgiche
  • Presenza di pregresse malattie quali, ad esempio, la varicella

Diagnosi

La diagnosi del cheloide viene effettuata da un medico specialista attraverso il semplice esame obiettivo del paziente. 
La formazione di cheloidi può comportare lo sviluppo di alcuni lievi sintomi anche fisiologici nella persona che ne soffre.
Tra questi sintomi si possono riscontrare:
  • Prurito
  • Fastidio 
  • Indolenzimento nella zona in cui sorge 

Se si manifestano questi sintomi è opportuno consultare uno specialista per la corretta gestione della sintomatologia.

Come si tolgono i cheloidi?

La rimozione dei cheloidi può essere effettuata mediante un trattamento laser.
Presso il Centro Medico Unisalus eseguiamo un primo consulto con i nostri medici esperti, in maniera tale che lo specialista possa valutare la tua problematica e consigliarti la soluzione più adatta per te. 
 
Il trattamento mediante laser presenta infatti numerosi vantaggi: oltre al fatto di non essere invasivo, questo trattamento consente un rapido recupero permettendo al paziente di poter tornare immediatamente a svolgere le proprie attività quotidiane. 
Per approfondire il funzionamento e i vantaggi della laserchirurgia leggi qui il nostro articolo. 
 
Presso il Centro Medico Unisalus di Milano è possibile effettuare la rimozione dei cheloidi tramite l’utilizzo del laser. 
Lo specialista, a seguito di una prima visita con il paziente, indicherà allo stesso la tipologia di trattamento più appropriata alle sue condizioni.
Vorresti prenotare la tua rimozione cheloidi? Prenota ora un tuo primo consulto senza impegno con i medici del Centro Medico Unisalus!
NEWS
Salute

ORARIO CENTRO MEDICO

Lunedì – Venerdì dalle 08:00 alle 20:00 Sabato dalle 09:00 alle 16:00

× Come possiamo aiutarti?