Come capire se si ha la Sindrome di Brugada?

oppure

Salute

In questo Articolo Parliamo di:

La Sindrome di Brugada è una condizione cardiaca genetica rara che può causare battiti cardiaci irregolari, potenzialmente pericolosi per la vita.

Leggi di più nel nostro articolo e scopri come si caratterizza questa condizione e come fare per prevenirla.

Cos’è la Sindrome di Brugada?

Si tratta di una malattia genetica del cuore caratterizzata dall’aumentato rischio di aritmie ventricolari maligne con conseguente sincope e morte improvvisa in pazienti giovani e apparentemente sani.

Questa sindrome può essere difficile da diagnosticare, in quanto spesso non si manifesta con sintomi evidenti. Tuttavia, è essenziale riconoscerla precocemente per prevenire complicazioni gravi.

L’incidenza di questa sindrome è di 1 su 1000 ed è prevalente in pazienti di origine asiatica. 

Come capire se si ha la Sindrome di Brugada?

I sintomi della Sindrome di Brugada possono variare da assenti a gravi. Alcuni individui con questa condizione non mostrano alcun segno fino a che un evento potenzialmente letale non rivela la loro condizione. I sintomi più comuni includono:

  • Palpitazioni o sensazione di battiti cardiaci irregolari
  • Vertigini o sensazione di leggero stordimento.
  • Svenimenti, soprattutto durante l’esercizio fisico o in risposta a forti emozioni.

In casi estremamente gravi, può verificarsi un arresto cardiaco. È importante notare che questi sintomi possono essere scambiati per altre condizioni meno gravi, rendendo la diagnosi della Sindrome di Brugada una sfida.

Fattori Scatenanti

Diversi risultano essere i fattori di rischio correlati alla Sindrome di Brugada, tra cui si annoverano:

  • Sesso maschile, in quanto questa condizione è più frequente nella popolazione di questo sesso
  • Popolazione Asiatica
  • Difetti nella conformazione del cuore
  • L’assunzione di alcuni farmaci che possono influenzare l’elettricità cardiaca e scatenare sintomi.
  • Abuso di Alcol o sostanze stupefacenti: l’uso di queste sostanze può aumentare il rischio di aritmie in persone con la Sindrome di Brugada.

Sintomi di Brugada Sintomi

Altri sintomi Sindrome di Brugada includono:

  • Anomalie nella frequenza cardiaca
  • Sensazione di vertigini
  • svenimenti

La presenza di questi sintomi, soprattutto in combinazione, dovrebbe essere presa seriamente e richiede un’attenta valutazione medica 

Aspettative di Vita

La prognosi per chi è affetto dalla Sindrome di Brugada dipende da vari fattori, incluso il trattamento e la gestione della condizione. Con una diagnosi precoce e un trattamento adeguato, le aspettative di vita possono essere simili a quelle della popolazione generale. Tuttavia, senza trattamento, questa sindrome può aumentare significativamente il rischio di morte improvvisa per arresto cardiaco.

ECG Sindrome di Brugada

L’elettrocardiogramma (ECG) è fondamentale nella diagnosi della Sindrome di Brugada. Questo test può rivelare specifici schemi di battito cardiaco che sono caratteristici della sindrome. In alcuni casi, possono essere necessari test aggiuntivi, come un ECG sotto sforzo, per confermare la diagnosi.

In conclusione, comprendere la Sindrome di Brugada e i suoi sintomi è vitale per una diagnosi tempestiva e una gestione efficace. Se si sospetta la presenza di questa condizione, è fondamentale consultare un medico per una valutazione approfondita e, se necessario, intraprendere un percorso di trattamento personalizzato. Con la giusta attenzione e cura, le persone con Sindrome di Brugada possono gestire efficacemente la loro condizione e mantenere uno stile di vita sano e attivo.

Hai letto l’articolo e vorresti prenotare una Visita Geriatrica con i Medici del Centro Medico Unisalus? Prenota la tua visita dal pulsante qui sotto oppure chiamaci al n.0248013784. Puoi anche scrivere a info@unisalus.it oppure contattarci tramite la sezione contatti del nostro sito.

NEWS
Salute

ORARIO CENTRO MEDICO

Lunedì – Venerdì dalle 08:00 alle 20:00 Sabato dalle 09:00 alle 16:00