Ciclo Mestruale Irregolare

Il ciclo mestruale irregolare è una condizione che colpisce moltissime donne. Ogni donna è unica e diversa dalle altre. Anche quando si tratta di ciclo mestruale. 

L’arrivo delle mestruazioni in alcune donne è calcolabile precisamente, per altre è imprevedibile. 

Mediamente, le mestruazioni si presentano ogni 24 o 38 giorni, per un periodo che va dai 2 ai 8 giorni. Ma non è sempre così.

In base ai sintomi che manifesti, puoi consultare un medico per capire la gravità della causa. 

Per scegliere di conseguenza il trattamento adatto a te. 

Cosa si intende per ciclo irregolare

Si parla di irregolarità mestruale quando la durata del ciclo o il tempo di manifestazione continua a cambiare.

Con l’arrivo delle prime mestruazioni (menarca) le donne sviluppano un ciclo con un intervallo di tempo simile tra un periodo mestruale e l’altro. 

Non è raro però che questo intervallo vari di alcuni giorni di volta in volta. 

Ciò dipende dal livello di ormoni prodotti dal corpo, che influisce sulla durata e la quantità di sanguinamento del periodo mestruale specifico. 

Ciclo mestruale irregolare nell’adolescenza. Negli anni dopo le prime mestruazioni, non è raro il verificarsi del ciclo non regolare. Ciò avviene soprattutto nei primi due anni. Ecco perché ci sono moltissimi esempi di ciclo mestruale irregolare a 14 anni.

L’irregolarità è normale anche in caso di allattamento al seno o con l’avvicinarsi della menopausa. 

Come funziona il ciclo mestruale

All’inizio del ciclo, le ovaie preparano l’ovulo, il rivestimento dell’utero si ispessisce per prepararsi all’eventuale fecondazione. 

All’incirca due settimane prima dell’arrivo delle mestruazioni, l’ovulo viene espulso dall’ovaia. Questa fase prende il nome di ovulazione. 

L’ovulo rilasciato viaggia attraverso le tube di Falloppio e, se non è fecondato dallo sperma, inizia a sfaldarsi. A questo punto, rivestimento e ovulo lasciano il corpo sotto forma di mestruazioni. 

Il processo prende il nome di ciclo, in quanto ripetitivo di volta in volta, per tutti gli anni fertili della donna.

Ci sono varie motivazioni dietro alle irregolarità mestruali. Malattie, cambio di peso, stress possono influire sulle regolarità. Comprenderle aiuta a capire come regolarizzare il ciclo. 

Quando si parla di cicli irregolari

Una donna ha quindi un ciclo mestruale irregolare quando c’è:

  • differenza di tempo negli intervalli tra una mestruazione e l’altra
  • maggiore o minore perdita di sangue rispetto al solito
  • variazione del numero di giorni di sanguinamento
  • mancanza di tre o più periodi mestruali di fila
  • sanguinamento o spotting tra i periodi

Tipologie di ciclo mestruale non regolare

Facciamo ora alcuni esempi di classificazioni che sono state identificate per categorizzare i diversi tipi di irregolarità.

  • Amenorrea. Condizione per cui le mestruazioni sono totalmente ferme. Comprende l’assenza di ciclo mestruale per novanta giorni (non in caso di gravidanza) o la situazione in cui durante la pubertà il ciclo non si presenta i intorno ai 15 o 16 anni ed entro 3 anni dallo sviluppo del seno.
  • Oligomenorrea. Quando le mestruazioni si presentano, ma raramente
  • Dismenorrea. Mestruazioni dolorose e con crampi gravi o debilitanti.
  • Sanguinamento uterino anomalo. Riguarda una varietà di irregolarità, come periodi mestruali maggiori di sette giorni, spotting negli intervalli, dopo il sesso o con la menopausa. 

Ora che abbiamo visto di cosa si tratta, andiamo ad approfondire insieme per il ciclo irregolare cause e rimedi. 

Ciclo mestruale irregolare cause

I fattori che possono influenzare i cicli irregolari sono innumerevoli. 

Molte volte si tratta di condizioni normali che influiscono sulla regolarità: pubertà, menopausa o gravidanza. 

I cicli irregolari possono essere anche dati però da altre cause. 

Si tratta principalmente di fattori fisici, psicologici o di altre condizioni patologiche esistenti.

Andiamo ad approfondire insieme. 

Ciclo irregolare cause fisiche o psicologiche

Esistono moltissimi fattori fisici o psicologici che possono portare ad avere un ciclo sballato. 

  • Stress. L’irregolarità del ciclo mestruale può essere causata da eventi imprevedibili o da periodi difficili a livello psicologico. Si può trattare di un viaggio, un cambiamento importante, un trauma o qualsiasi variazione della routine quotidiana. 
  • Livelli ormonali anomali. Estrogeno, progesterone o ormone follico-stimolante sono ormoni che influenzano la regolarità. Se troppo bassi o troppo alti, possono causare questa o altre problematiche. Alcune donne presentano un eccesso di androgeni, ormoni che possono determinare la crescita dei peli sul viso e sul petto. 
  • Estrema variazione di peso o insufficiente assunzione di kcal. L’aumento di peso può rendere difficile l’ovulazione, ma anche un peso corporeo molto basso può portare a mestruazioni poco frequenti e irregolari, fino alla scomparsa totale
  • Esercizio fisico eccessivo
  • Utilizzo di farmaci, contraccettivi o di dispositivi intrauterini. La maggior parte delle pillole anticoncezionali contiene estrogeni e progestinici. L’assunzione o la sospensione della pillola può causare periodi anche molto lunghi di ciclo molto irregolare. Le pillole che contengono solo progestinico possono causare spotting e sanguinamento. 
  • Complicazioni associate alla gravidanza. Come aborto o gravidanza extrauterina. Anche l’allattamento può sopprimere l’ovulazione (amenorrea da allattamento).

Patologie correlate

Oltre a queste condizioni fisiche o psicologiche, possono esserci anche patologie che causano mestruazioni non regolari

Sindrome dell’ovaio policistico

Le ovaie producono molti androgeni, ormoni maschili. Si formano quindi delle cisti piene di liquido nelle ovaie. L’ovulazione potrebbe non avvenire in modo corretto. 

Polipi o Fibromi Uterini

I polipi sono piccole escrescenze benigne non cancerose. I fibromi invece sono tumori, generalmente benigni, che possono però causare emorragie, forte dolore o irregolarità.

Endometriosi

Con questa patologia il tessuto endometriosico inizia a crescere fuori dall’utero. Spesso il tessuto si attacca alle ovaie o alle tube di Falloppio. Ma può anche crescere sull’intestino o altri organi. Può causare sanguinamento anomalo e forti dolori anche durante i rapporti sessuali. 

Malattia infiammatoria pelvica

Infezione batterica che colpisce il sistema riproduttivo. I batteri entrano nella vagina e tramite rapporto, parto o procedure ginecologiche si diffondono poi nell’utero

Insufficienza Ovarica Precoce

Condizione che si verifica nelle donne al di sotto dei quarant’anni

Le ovaie non funzionano normalmente e la condizione sembra quella della menopausa. Può verificarsi in donne che stanno affrontando chemio o altri trattamenti o per questioni genetiche. 

Altre patologie

  • Cancro uterino o cervicale
  • Diabete tipo 1
  • Iperplasia surrenale congenita
  • Tumori secernenti ormoni
  • Sindrome di Asherman, grave cicatrizzazione del rivestimento uterino
  • Sindrome di Cushing
  • Ipertiroidismo o ipotiroidismo. 

Complicazioni irregolarità ciclo mestruale

Solitamente i cicli mestruali irregolari non presentano complicazioni. L’irregolarità persistente può però aumentare il rischio di incorrere in condizioni come:

  • Anemia, causata da carenza di ferro.
  • Infertilità
  • Osteoporosi
  • Malattie cardiovascolari
  • Iperplasia endometriale

Quando consultare un medico

Se soffri di ciclo mestruale non regolare è necessario rivolgersi ad uno specialista in uno dei seguenti casi:

  • Irregolarità improvvisa
  • Smetti di avere il ciclo
  • Noti una maggior crescita di peli sul viso, petto e addome
  • Gli intervalli tra le mestruazioni sono più lunghi di quarantacinque giorni
  • Hai perdite tra un ciclo e l’altro
  • L’irregolarità si verifica da più di tre anni
  • Hai più dolore o flussi più intensi
  • Pensi di essere incinta
  • Nausea o vomito durante il ciclo
  • Sintomi della sindrome da shock tossico causata ad esempio da assorbenti

Sulla base della tua sintomatologia, il medico potrà consigliare esami fisici e test specifici per escludere la gravidanza o un problema di salute.

Potrà inoltre, sulla base di quanto evidenziato, prescriverti una terapia o indirizzarti verso uno stile di vita più sano. 

Vuoi prenotare ora una visita con un ginecologo del Centro Medico Unisalus? Prenota tramite il pulsante qui sotto!

Diagnosi Ciclo Mestruale Irregolare

La strategia migliore che puoi utilizzare se noti un ciclo mestruale sballato è quella di tenere un registro di quando inizia e finisce il tuo ciclo. 

Segnala anche la quantità di sangue, la presenza di coaguli o qualunque altro sintomo concomitante. 

Il medico, per effettuare una corretta diagnosi, eseguirà un esame pelvico. Potrebbe optare inoltre per un Pap Test o per altri test specifici come:

  • esami del sangue
  • colture vaginali
  • ecografia della zona pelvica
  • biopsia endometriale
  • test per diverse condizioni patologiche 

Calcolo ciclo mestruale irregolare

Come calcolare il ciclo mestruale irregolare? Se hai a che fare con questa problematica, vorrai sicuramente sapere come regolarizzare il tuo ciclo mestruale o come arrivare preparata al periodo delle mestruazioni. 

Purtroppo non esistono metodi per calcolare il periodo se soffri di ciclo irregolare, ma puoi riuscire a riconoscerne l’arrivo.

Ci sono degli indizi a cui puoi fare attenzione per prepararti:

  • crampi o rigidità
  • seno indolenzito o più pesante
  • mal di testa
  • acne
  • disturbi del sonno
  • sbalzi d’umore
  • gonfiore e feci molli

Esistono delle terapie farmacologiche che rispondono alla domanda “Come regolare il ciclo tramite trattamenti?”. Vediamole insieme. 

Possibili trattamenti per cicli irregolari

Probabilmente, non necessiti di cure per il tuo ciclo mestruale irregolare, a meno che non ti causi problemi o sia sintomo di un’altra condizione. 

In quest’ultimo caso è importante quindi andare a curare la condizione patologica alla base, che può portare a questa o ad altre problematiche anche gravi. Ad esempio è il caso di:

  • ovaio policistico 
  • ipotiroidismo
  • stress

Rimedi che possono aiutare a ridurre l’irregolarità in generale sono:

  • cambiamento/assunzione pillola contraccettiva
  • miglioramento dello stile di vita
  • terapia ormonale
  • chirurgia

Ad esempio è consigliata una dieta equilibrata, che non si basi solo su cibi cotti e conservati.

Si sconsiglia anche l’utilizzo di sostitutivi di pasti e di alcol in grandi quantità.

Prevenzione

Il modo per evitare di avere delle mestruazioni sballate e cercare di regolarizzare ciclo, passa anche attraverso azioni di prevenzione come:

  • esercizio fisico non eccessivo
  • giusto riposo
  • tecniche rilassamento
  • controlli regolari
  • giusta igiene intima
  • attenzione alla salute mentale
  • uso moderato di farmaci, sempre dietro consiglio medico

Questo era il nostro articolo su ciclo mestruale irregolare

Hai letto l’articolo e vorresti prenotare una visita con i medici Specialisti del Centro Medico Unisalus? Prenota la tua visita tramite il pulsante qui sotto oppure chiama il n.0248013784. Puoi anche scriverci all’email info@unisalus.it oppure contattarci tramite la sezione contatti del nostro sito.