Sterilità Maschile

Icona
Indice dei contenuti
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

 Parliamo in questo articolo della sterilità maschile. Un problema abbastanza comune che va affrontato in modo delicato con l’aiuto del proprio medico di fiducia.

Quando si tratta di infertilità di coppia è possibile che la donna sia sterile, così come è anche però possibile avere un uomo sterile. Finanche entrambi.

Approfondiamo in questo caso il discorso sulla sterilità maschile.

Sterilità maschile cause

Si stima che almeno il 15% delle coppie è sterile. Ciò significa che non sono in grado di concepire un bambino.

Anche se hanno avuto rapporti sessuali frequenti e non protetti per un anno o più. Proprio quando si hanno rapporti per più di dodici mesi senza riuscire a concepire, si inizia a parlare di infertilità.

In oltre un terzo di queste coppie, l’infertilità maschile gioca un ruolo.

Sterilità maschile cause: l’infertilità dell’uomo è dovuta alla bassa produzione di spermatozoi, a una funzione anormale degli spermatozoi oppure a blocchi che impediscono il rilascio dello sperma.

Malattie, lesioni, problemi cronici di salute, stile di vita e altri fattori possono svolgere un ruolo nel causare la sterilità maschile.

Non essere in grado di concepire un bambino può essere stressante e frustrante, ma sono disponibili numerosi trattamenti per l’uomo sterile.

Sterilità Maschile come accorgersene

uomo sterile

Il principale segno di sterilità maschile è proprio l’incapacità di concepire un bambino.

Non ci possono essere altri segni o sintomi evidenti.

In alcuni casi, tuttavia, un problema di fondo come un disturbo ereditario, uno squilibrio ormonale, vene dilatate attorno al testicolo o una condizione che blocca il passaggio dello sperma provoca segni e sintomi nel maschio sterile.

Sebbene la maggior parte degli uomini sterili non noti sintomi diversi dall’incapacità di concepire un bambino, segni e sintomi associati alla sterilità maschile possono includere:

  • Problemi con la funzione sessuale: ad esempio, difficoltà con l’eiaculazione o piccoli volumi di liquido eiaculato, riduzione del desiderio sessuale o difficoltà a mantenere un’erezione.
  • Dolore, gonfiore o nodulo nell’area del testicolo
  • Infezioni respiratorie ricorrenti
  • Incapacità di annusare
  • Crescita mammaria anormale (ginecomastia)
  • Diminuzione dei peli del viso o del corpo o altri segni di anomalia cromosomica o ormonale.
  • Un numero di spermatozoi inferiore al normale (meno di 15 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma o un numero totale di spermatozoi inferiore a 39 milioni per eiaculato)

Quando andare dal medico

È opportuno consultare un medico se non sei stato in grado di concepire un bambino dopo un anno di rapporti regolari e non protetti. Oppure prima dei dodici mesi se hai una delle seguenti condizioni:

  • Problemi di erezione o eiaculazione, basso desiderio sessuale o altri problemi con la funzione sessuale
  • Dolore, disagio, nodulo o gonfiore nell’area del testicolo
  • Una storia familiare di problemi ai testicoli, prostata o disturbi sessuali
  • Hai subito una chirurgia inguinale, testicolare, del pene o dello scroto

Fertilita Maschile

La fertilità maschile è un processo complesso. Per far rimanere incinta la tua compagna, deve succedere quanto segue:

Devi produrre spermatozoi sani. Inizialmente, ciò comporta la crescita e la formazione degli organi riproduttivi maschili durante la pubertà. Almeno uno dei testicoli deve funzionare correttamente e il tuo corpo deve produrre testosterone e altri ormoni per innescare e mantenere la produzione di sperma.

Lo sperma deve essere trasferito nel seme. Una volta che lo sperma viene prodotto nei testicoli, i delicati tubi li trasportano fino a quando non si mescolano con lo sperma e vengono eiaculati dal pene.

Deve esserci abbastanza sperma nel seme. Se il numero di spermatozoi nel tuo sperma (numero di spermatozoi) è basso, diminuisce la probabilità che uno dei tuoi spermatozoi fertilizzi l’uovo del tuo partner.
Un basso numero di spermatozoi è inferiore a 15 milioni di spermatozoi per millilitro di sperma o inferiore a 39 milioni per eiaculato.

Lo sperma deve essere funzionale e in grado di muoversi. Se il movimento (motilità) o la funzione del tuo sperma è anormale, lo sperma potrebbe non essere in grado di raggiungere o penetrare l’uovo del tuo partner.

Questo è quanto dobbiamo sapere sulla fertilita’ maschile.

Adesso passiamo alle diverse cause.

Uomo sterile cause

I problemi con la fertilità maschile possono essere causati da una serie di problemi di salute e trattamenti medici.

Alcuni di questi includono:

Varicocele. Un varicocele è un gonfiore delle vene che drenano il testicolo. È la causa reversibile più comune di sterilità maschile. Sebbene il motivo esatto del perché i varicoceli causano infertilità non sia noto, potrebbe essere correlato a un’anomala regolazione della temperatura del testicolo. I varicoceli provocano una riduzione della qualità dello sperma. Il trattamento del varicocele può migliorare il numero e la funzione dello sperma e può potenzialmente migliorare i risultati quando si utilizzano tecniche di riproduzione assistita come la fecondazione in vitro.

Infezione. Alcune infezioni possono interferire con la produzione di sperma o la salute dello sperma o possono causare cicatrici che bloccano il passaggio dello sperma. Questi includono l’infiammazione dell’epididimo (epididimite) o dei testicoli (orchite) e alcune infezioni a trasmissione sessuale, tra cui la gonorrea o l’HIV. Sebbene alcune infezioni possano causare danni permanenti ai testicoli, molto spesso lo sperma può ancora essere recuperato.

Problemi di eiaculazione. L’eiaculazione retrograda si verifica quando il seme entra nella vescica durante l’orgasmo invece di emergere dalla punta del pene. Varie condizioni di salute possono causare eiaculazione retrograda, tra cui diabete, lesioni spinali, farmaci e interventi chirurgici alla vescica, alla prostata o all’uretra.

Alcuni uomini con lesioni del midollo spinale o alcune malattie non possono eiaculare lo sperma, anche se continuano a produrre sperma. Spesso in questi casi lo sperma può ancora essere recuperato per l’uso in tecniche di riproduzione assistita.

Anticorpi che attaccano lo sperma. Gli anticorpi anti-sperma sono cellule del sistema immunitario che identificano erroneamente lo sperma come invasori dannosi e tentano di eliminarli.

Altre cause di sterilità maschile

Altre cause di sterilità maschile possono essere:

Tumori. Tumori e tumori non maligni possono colpire direttamente gli organi riproduttivi maschili, attraverso le ghiandole che rilasciano ormoni correlati alla riproduzione, come la ghiandola pituitaria, o attraverso cause sconosciute. In alcuni casi, la chirurgia, le radiazioni o la chemioterapia per il trattamento dei tumori possono influire sulla fertilità maschile.

Squilibri ormonali. L’infertilità può derivare da disturbi dei testicoli stessi o da un’anomalia che colpisce altri sistemi ormonali tra cui ipotalamo, ipofisi, tiroide e ghiandole surrenali. Il basso livello di testosterone (ipogonadismo maschile) e altri problemi ormonali hanno una serie di possibili cause sottostanti.

Difetti di tubuli che trasportano lo sperma. Molti tubi diversi trasportano lo sperma. Possono essere bloccati a causa di varie cause, tra cui lesioni involontarie da intervento chirurgico, infezioni precedenti, traumi o sviluppo anormale, come ad esempio con fibrosi cistica o condizioni ereditarie simili.

Difetti cromosomici. Disturbi ereditari come la sindrome di Klinefelter, in cui un maschio nasce con due cromosomi X e un cromosoma Y che causano uno sviluppo anormale degli organi riproduttivi maschili. Altre sindromi genetiche associate alla sterilità includono la fibrosi cistica, la sindrome di Kallmann e la sindrome di Kartagener.

Problemi con i rapporti sessuali. Questi possono includere problemi nel mantenere un’erezione sufficiente per il sesso, eiaculazione precoce, rapporti dolorosi, anomalie anatomiche come avere un’apertura uretrale sotto il pene o problemi psicologici o relazionali che interferiscono con il sesso.

Alcuni farmaci La terapia sostitutiva con testosterone, l’uso di steroidi anabolizzanti a lungo termine, i farmaci antitumorali (chemioterapia), alcuni farmaci antifungini, alcuni farmaci per l’ulcera e altri farmaci possono compromettere la produzione di spermatozoi e ridurre la fertilità maschile.

Precedenti interventi chirurgici. Alcuni interventi chirurgici possono impedire di avere spermatozoi nell’eiaculato, tra cui vasectomia, riparazioni di ernia inguinale, interventi scrotali o testicolari e altri interventi chirurgici.

Cause ambientali

sterilità maschile cause

La sovraesposizione a determinati elementi ambientali come calore, tossine e sostanze chimiche può ridurre la produzione o la funzione dello sperma. Le cause specifiche includono:

Prodotti chimici industriali. L’esposizione prolungata a benzeni, toluene, xilene, pesticidi, erbicidi, solventi organici, materiali di verniciatura e piombo può contribuire a ridurre il numero di spermatozoi.

Esposizione a metalli pesanti. Anche l’esposizione a piombo o altri metalli pesanti può causare infertilità.

Radiazioni o raggi X. L’esposizione alle radiazioni può ridurre la produzione di spermatozoi, sebbene spesso alla fine ritorni alla normalità. Con alte dosi di radiazioni, la produzione può essere ridotta in modo permanente.

Surriscaldamento dei testicoli. Temperature elevate compromettono la produzione e la funzione degli spermatozoi. Sebbene gli studi siano limitati e inconcludenti, l’uso frequente di saune o vasche idromassaggio può compromettere temporaneamente il numero di spermatozoi.

Stare seduti per lunghi periodi, indossare abiti attillati o lavorare su un computer portatile per lunghi periodi di tempo può anche aumentare la temperatura nello scroto e ridurre leggermente la produzione di spermatozoi.

Stili di vita e sterilità maschile

Alcune altre cause di infertilità maschile includono:

Uso di droga. Gli steroidi anabolizzanti assunti per stimolare la forza e la crescita muscolare possono causare la riduzione dei testicoli e la riduzione della produzione di spermatozoi. L’uso di cocaina o marijuana può ridurre temporaneamente anche il numero e la qualità dello sperma.

Uso di alcol. Bere alcol può abbassare i livelli di testosterone, causare disfunzione erettile e ridurre la produzione di spermatozoi. Anche le malattie del fegato causate da un eccessivo consumo di alcol possono causare problemi di fertilità.

Fumo di tabacco. Gli uomini che fumano possono avere un numero di spermatozoi inferiore rispetto a quelli che non fumano. Anche il fumo passivo può influire sulla fertilità maschile.

Stress emotivo. Lo stress può interferire con alcuni ormoni necessari per produrre lo sperma. Lo stress emotivo grave o prolungato, inclusi problemi di fertilità, può influire sul numero di spermatozoi.

Depressione. La ricerca mostra che la probabilità di una gravidanza può essere inferiore se un partner maschio ha una grave depressione. Inoltre, la depressione negli uomini può causare disfunzione sessuale a causa della riduzione della libido, disfunzione erettile o eiaculazione ritardata o inibita.

Peso. L’obesità può compromettere la fertilità in diversi modi, compreso l’impatto diretto sugli spermatozoi stessi e provocando cambiamenti ormonali che riducono la fertilità maschile.

Alcune professioni, inclusa la saldatura o quelle che comportano una seduta prolungata, come la guida di camion, possono essere associate a un rischio di infertilità. Tuttavia, la ricerca per supportare questi collegamenti è mista.

Test sterilità maschile

Molte coppie sterili hanno più di una causa di infertilità, quindi è probabile che entrambi dovrete consultare un medico. Potrebbero essere necessari diversi test per determinare la causa dell’infertilità. In alcuni casi, una causa non viene mai identificata.

Test sterilità maschile: possono essere costosi e potrebbero non essere coperti da assicurazione: scopri in anticipo cosa copre il tuo piano medico.

La diagnosi di problemi di infertilità maschile di solito comporta:

Esame fisico generale e anamnesi. Ciò include l’esame dei genitali e porre domande su eventuali condizioni ereditarie, problemi di salute cronici, malattie, lesioni o interventi chirurgici che potrebbero influire sulla fertilità. Il medico potrebbe anche chiedere delle tue abitudini sessuali e del tuo sviluppo sessuale durante la pubertà.

Analisi del seme I campioni di sperma possono essere ottenuti in un paio di modi diversi. Puoi fornire un campione masturbandoti ed eiaculando in un contenitore speciale nell’ufficio del medico. A causa di credenze religiose o culturali, alcuni uomini preferiscono un metodo alternativo di raccolta dello sperma. In tali casi, lo sperma può essere raccolto utilizzando un preservativo speciale durante il rapporto.

Il seme viene quindi trasportato ad un laboratorio per misurare il numero di spermatozoi presenti e cercare eventuali anomalie nella forma (morfologia) e nel movimento (motilità) dello sperma. Il laboratorio controllerà anche il tuo sperma per segni di problemi come infezioni.

Spesso la conta degli spermatozoi oscilla in modo significativo da un campione all’altro. Nella maggior parte dei casi, vengono eseguiti diversi test di analisi dello sperma per un periodo di tempo per garantire risultati accurati. Se l’analisi degli spermatozoi è normale, il medico probabilmente consiglierà test approfonditi della tua partner prima di condurre ulteriori test di sterilità maschile.

Altri test di sterilità

Ultrasuoni scrotali. Questo test utilizza onde sonore ad alta frequenza per produrre immagini all’interno del tuo corpo. Un’ecografia scrotale può aiutare il medico a vedere se c’è un varicocele o altri problemi nei testicoli e nelle strutture di supporto.

Test ormonali. Gli ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria, dall’ipotalamo e dai testicoli svolgono un ruolo chiave nello sviluppo sessuale e nella produzione di spermatozoi. Anomalie in altri sistemi ormonali o di organi possono anche contribuire alla sterilità. Un esame del sangue misura il livello di testosterone e altri ormoni.

Analisi delle urine post-eiaculazione. Lo sperma nelle urine può indicare che lo sperma sta viaggiando all’indietro nella vescica anziché fuori dal pene durante l’eiaculazione (eiaculazione retrograda).

Test genetici Quando la concentrazione di spermatozoi è estremamente bassa, potrebbe esserci una causa genetica. Un esame del sangue può rivelare se ci sono sottili cambiamenti nel cromosoma Y, segni di un’anomalia genetica. I test genetici potrebbero essere ordinati per diagnosticare varie sindromi congenite o ereditarie.

Biopsia testicolare. Questo test prevede la rimozione di campioni dal testicolo con un ago. Se i risultati della biopsia testicolare mostrano che la produzione di spermatozoi è normale, il tuo problema è probabilmente causato da un blocco o da un altro problema con il trasporto di spermatozoi.

Test di funzionalità dello sperma specializzati. Numerosi test possono essere utilizzati per verificare la capacità di sopravvivenza dello sperma dopo l’eiaculazione, la capacità di penetrazione di un uovo e l’eventuale presenza di problemi nell’attacco dell’uovo. In genere, questi test vengono eseguiti raramente e spesso non cambiano in modo significativo le raccomandazioni per il trattamento.

Ultrasuoni transrettali. Una piccola bacchetta lubrificata viene inserita nel retto. Permette al medico di controllare la prostata e di cercare i blocchi delle tube che trasportano il seme (dotti eiaculatori e vescicole seminali).

Fattori di rischio uomo sterile

I fattori di rischio legati alla sterilità maschile includono:

  • Tabacco da fumo
  • Usando l’alcool
  • Utilizzando determinate droghe illecite
  • Sovrappeso
  • Grave depressione e stress
  • Avere determinate infezioni passate o presenti
  • Essere esposti alle tossine
  • Surriscaldamento dei testicoli
  • Avere vissuto un trauma ai testicoli
  • Vasectomia precedente o un intervento chirurgico addominale o pelvico maggiore
  • Storia familiare di testicoli non prescritti
  • Disturbo della fertilità alla nascita o avere un parente di sangue con un disturbo della fertilità
  • Altre determinate condizioni mediche, inclusi tumori e malattie croniche, come la malattia da anemia falciforme
  • Assumere determinati farmaci o sottoporsi a trattamenti medici, come interventi chirurgici o radiazioni utilizzati per il trattamento del cancro

Eventuali complicazioni

L’infertilità può essere stressante sia per te che per il tuo partner. Le complicanze dell’infertilità maschile possono includere:

  • Chirurgia o altre procedure per trattare una causa sottostante di basso numero di spermatozoi o altri problemi riproduttivi
  • Tecniche riproduttive costose e coinvolte
  • Difficoltà di relazione legate all’incapacità di avere un figlio

Prevenzione sterilità maschile

Molti tipi di sterilità maschile non sono prevenibili. Tuttavia, puoi evitare alcune cause note di infertilità. Per esempio:

  • Non fumare.
  • Limitare o astenersi dall’alcol.
  • Stare alla larga dalle droghe illecite.
  • Tenere il peso sotto controllo.
  • Non fare una vasectomia.
  • Evitare le cose che portano a un calore prolungato per i testicoli.
  • Ridurre lo stress.
  • Evitare l’esposizione a pesticidi, metalli pesanti e altre tossine.

Sterilità maschile cure

Spesso non è possibile identificare una causa esatta di infertilità. Anche se una causa esatta non è chiara, il medico potrebbe essere in grado di raccomandare trattamenti o procedure che porteranno al concepimento.

In caso di infertilità, si raccomanda di controllare anche la compagna. Questo può aiutare a determinare se richiederà trattamenti specifici o se è appropriato procedere con tecniche di riproduzione assistita.

I trattamenti per l’infertilità maschile includono:

Chirurgia. Ad esempio, un varicocele può spesso essere corretto chirurgicamente o può essere riparato un vaso deferente ostruito. Le vasectomie precedenti possono essere invertite. Nei casi in cui non sono presenti spermatozoi nell’eiaculato, spesso gli spermatozoi possono essere recuperati direttamente dai testicoli o dall’epididimo usando tecniche di recupero dello sperma.

Trattare le infezioni Il trattamento antibiotico può curare un’infezione del tratto riproduttivo, ma non ripristina sempre la fertilità.

Trattamenti per problemi di rapporti sessuali. I farmaci o la consulenza possono aiutare a migliorare la fertilità in condizioni come disfunzione erettile o eiaculazione precoce nell’uomo sterile.

Trattamenti ormonali e farmaci. Il medico può raccomandare la sostituzione ormonale o i farmaci nei casi in cui la sterilità è causata da livelli alti o bassi di determinati ormoni o problemi con il modo in cui il corpo utilizza gli ormoni.

Tecnologia di riproduzione assistita. I trattamenti ART prevedono l’ottenimento di spermatozoi attraverso l’eiaculazione normale, l’estrazione chirurgica o da soggetti donatori, a seconda del caso specifico e dei desideri. Gli spermatozoi vengono quindi inseriti nel tratto genitale femminile o utilizzati per eseguire la fecondazione in vitro o l’iniezione intracitoplasmatica di spermatozoi.

Ora che abbiamo sviscerato a fondo la problematica della sterilità maschile, se siete interessati ad una visita con i nostri esperti potete compilare il nostro form contatti oppure telefonare al nostro Centro Medico.

  • Ultimi Articoli
Dettagli Autore
Centro Medico a Milano

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal “Pirellone”. 

Medico Urologo ed Andrologo
Total Posts: 5

Il Dottor Andrea Militello è Medico Andrologo e Urologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritta all’albo dei Medici di Roma al numero 43740.

×
Centro Medico a Milano

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal “Pirellone”. 

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su