Sangue occulto nelle feci

sangue occulto nelle feci

Tabella dei Contenuti

Oggi vogliamo parlare di sangue occulto nelle feci.  

Il sangue occulto può indicare tumore del colon o polipi nel colon o nel retto, sebbene non tutti i tumori o i polipi sanguinino. Il sanguinamento anale. come vedremo è una condizione, che nella normalità dei casi non deve destare troppe preoccupazioni.

Tuttavia è sempre opportuno contattare il Medico di riferimento per fugare ogni dubbio o comunque nel caso in cui il sangue si accompagni ad altri sintomi.

Il test sangue occulto nelle feci è un test di laboratorio utilizzato per controllare i campioni di feci per sangue nascosto od occulto.

In genere, la presenza di sangue nelle feci viene trasmessa in quantità così piccole che può essere rilevata solo attraverso i prodotti chimici utilizzati in un esame del sangue occulto nelle feci.

Se il sangue viene rilevato attraverso questo tipo di esame, potrebbero allora essere necessari ulteriori test per determinare la fonte dell’emorragia. Questo test di screening può rilevare solo la presenza o l’assenza di sangue, tuttavia non indica potenziali fonti di sanguinamento.

Quando richiedere esame per il sangue occulto

esame sof

Sangue occulto feci: ecco quando viene richiesto l’esame? Il medico può raccomandarlo per verificare determinati dubbi. Solitamente quando si ha presenza sangue nelle feci, anche visibile sulla carta igienica dopo aver scaricato, non bisogna preoccuparsi troppo. Potrebbe essere dovuto magari a un problema di emorroidi.

Vi sono però altri casi in cui non bisogna prendere sottogamba la situazione e viene consigliata una ricerca sangue occulto nelle feci.

Sangue occulto nelle feci cause

Sangue nelle feci cause: ecco quali possono essere quelle più gravi (sebbene meno comuni).

  • Cancro del colon. Se si ha 50 anni o più e si ha un rischio medio di cancro al colon, il medico può raccomandare ogni anno una ricerca sangue occulto per verificare il cancro del colon. Inoltre, potrebbero essere necessari altri test di screening che consentono al medico di esaminare direttamente il colon. 
  • Possibili cause di anemia. L’anemia è una condizione in cui non ci sono abbastanza globuli rossi sani per trasportare ossigeno sufficiente nei tessuti. A volte viene utilizzato questo esame per determinare se il sanguinamento nel tratto digestivo, come un’ulcera sanguinante, sta contribuendo all’anemia.

Come prepararsi all’esame del sangue occulto nelle feci

Esame sangue occulto nelle feci preparazione: come avviene?

Quando dobbiamo effettuare un esame per la ricerca del sangue occulto nelle feci, dobbiamo preparaci in un determinato modo.

Perché vari alimenti, integratori alimentari e farmaci possono influenzare i risultati di alcuni test. Sia indicando che il sangue è presente quando non c’è (falso positivo). Che mancante della presenza del sangue che è effettivamente è presente (falso negativo).

Il medico potrebbe chiedere di evitare determinati alimenti o medicine.

Per circa tre giorni prima del test di ricerca per sangue occulto fecale, infatti, il medico potrebbe consigliarti di evitare i seguenti alimenti:

  • Frutta e verdura, tra cui:
    • broccoli e rape
    • carne rossa
    • Rafano
  • Integratori di vitamina C
  • Farmaci antidolorifici

Quello che è importante sapere è che, per quanto riguarda la preparazione all’esame, ascoltate attentamente quello che vi spiega il vostro Medico. Soprattutto fate affidamento alle sue parole in modo da ottenere un risultato del test corretto e ridurre al minimo le possibilità di avere un falso negativo o un falso positivo.

Metodo di raccolta del campione di feci

sangue occulto nelle feci

Feci occulte come si raccoglie il campione?

Il metodo di raccolta per questo test può dipendere dal produttore, ma in genere si utilizza un cucchiaio speciale o un altro dispositivo per raccogliere un campione di feci. E conservarlo in un contenitore di raccolta sterile fornito con il kit di test. Tale kit può essere acquistato anche in farmacia.

Chiedete sempre al Medico che vi ha prescritto il test però qual è la soluzione migliore nel vostro caso. Inoltre consigliamo di effettuare l’esame su almeno 3 campioni di feci che dovrebbero essere raccolti in tre momenti distinti. Quindi a distanza di qualche giorno l’uno dall’altro.

Questo è in pratica il funzionamento di un esame sangue occulto. Un esame molto semplice, importante per lo screening di malattie del colon retto, anche gravi. Ma soprattutto un esame non invasivo.

Risultati del test

Il medico esaminerà i risultati dell’esame del sangue e quindi condividerà i risultati con voi. Risultati che possono essere, ovviamente, negativi oppure positivi. Oltre che, come detto in precedenza, falsi positivi o falsi negativi. Vediamo nel dettaglio le due opzioni di sangue occulto negativo o di esame sangue occulto nelle feci positivo.

Risultato negativo


Sangue occulto nelle feci negativo.

Un test sangue occulto è considerato negativo se non viene rilevato sangue nei campioni di feci.

Se si è fatto il test per lo screening del cancro del colon, si è a rischio medio e non si hanno fattori di rischio per il cancro del colon diversi dall’età, allora il medico potrebbe raccomandare di aspettare un anno e quindi ripetere il test.

Risultato positivo

Esame feci positivo.

Un analisi sangue occulto (detto anche esame sof) è considerato positivo se viene rilevato sangue nei campioni di feci. Siamo in presenza di sangue occulto feci o comunque di tracce occulte.

In questo caso, potrebbe essere necessario eseguire ulteriori test, come ad esempio una colonscopia, per individuare la fonte dell’emorragia nel caso di un esame delle feci positivo.

Prima di concludere, vi ribadiamo ancora una volta che questo tipo di test è molto importante in tema di prevenzione. Per questo motivo, soprattutto con l’avanzare dell’età del paziente, si consiglia di effettuarlo anche in assenza di segni o sintomi. Nonostante possa essere imbarazzante non abbiate timori a parlare con il Dottore. È sempre meglio una domanda in più che una in meno.

Questo perché i tumori del colon retto spesso sono proprio asintomatici, o comunque non danno sintomi evidenti anche dopo molti anni dalla loro comparsa.

Se ho sangue occulto nelle feci oppure ho il sospetto di avere problematiche di questo tipo è sempre consigliato contattare il medico che è solitamente il Medico Proctologo. Presso il nostro Centro Medico di Milano, in caso abbiate necessità è presente un Ambulatorio di Proctologia coordinato dal Dott. Luca Bordoni Medico Chirurgo Proctologo e Pelviperineologo.

Dettaglio Autore
Medico Proctologo

Il Dottor Luca Bordoni è Medico Proctologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritta all’albo dei Medici di Milano al numero 33170.

×
Medico Proctologo

Il Dottor Luca Bordoni è Medico Proctologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritta all’albo dei Medici di Milano al numero 33170.

Il Dottor Luca Bordoni è Medico Proctologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritta all'albo dei Medici di Milano al numero 33170.

Contattaci via Email






    Cerca la prestazione di cui hai bisogno

    Per maggiori informazioni chiamaci al

    Orari apertura ambulatori

    Lun. – Ven.: 7:00 – 20:00
    Sabato: 9:00 – 16:00
    Domenica: Chiuso

    Punto Prelievi e test sierologici
    Lun. – Ven.: 7:30 – 10:00
    Su appuntamento

    Orari centralino

    Lun. – Ven.: 9:00 – 18:00
    Sabato: 9:00 – 16:00