Pasqua e Coronavirus

Icona
Indice dei contenuti
Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

La Pasqua è una tradizione tipica della nostra cultura. Solitamente viene festeggiata con la propria famiglia. Tuttavia quest’anno, a causa del Coronavirus, la Pasqua non sarà la stessa. In questo articolo parleremo infatti di Pasqua e Coronavirus.

La Pasqua in Italia

In Italia la Pasqua è una festività cristiana caratterizzata dal forte significato religioso. Infatti si festeggia la resurrezione di Gesù.

Oltre alla famosa messa di Mezzanotte, la Pasqua in Italia si caratterizza per il suo ricco pranzo. Infatti è tradizione pasquale il pranzo in famiglia.

Secondo la tradizione nel pranzo di Pasqua non possono mancare l‘agnello e le uova. Ma sono simboli pasquali anche l’uovo di Pasqua e la colomba.

Pasqua nelle diverse regioni

Per quanto riguarda i piatti tipici tradizionali vi sono delle sostanziali differenze tra le diverse regioni. Ad esempio in Toscana, tutte le pasticcerie fiorentine, preparano la schiacciata pasquale, con il cuore di crema e  ricoperta da zucchero a velo.

A Bologna il pranzo si apre con le classiche lasagne verdi. Mentre a Roma non è Pasqua senza l’abbacchio.

Un altro piatto che si trova sulle tavole italiane durante questa festività è la torta salata. Tuttavia anch’esse sono differenti nelle diverse regioni. In Valle d’Aosta si potrà degustare la torta di erbe. Mentre in Liguria è tradizione la Torta Pasqualina.

Ogni regione ha infatti i suoi sapori e le sue tradizioni. Ricordiamo, ad esempio, il famoso Casatiello napoletano, che si consuma solitamente il Sabato precedente alla Pasqua.

Pasqua e Coronavirus: Come fare?

Ormai è risaputo che, a seguito dei provvedimenti emanati dal Governo, non sarà possibile festeggiare la Pasqua come al solito.

Tuttavia è importante vivere la Pasqua con serenità.

Consigli utili:

Un argomento che desta molta preoccupazione, soprattutto in quarantena, è il menù pasquale. Ma è bene ricordare che non sarà necessario fare digiuni o evitare i dolci. Un solo pasto non comprometterà la vostra forma fisica.

Ciò a cui dobbiamo fare attenzione sono le porzioni. Inoltre è bene organizzarsi in anticipo con la spesa. Per non rischiare di passare metà giornata in fila al supermercato.

Ricordatevi di mettere a tavola dei colori, che si trovano in primis nella frutta, ma anche nella verdura. È importante rispettare per quanto possibile la stagionalità degli alimenti. Ad esempio si potranno portare a tavola asparagi o carciofi preparati in padella. Ma anche verdure crude.

Un’altra idea da realizzare potrebbero essere gli spiedini di frutta. Che potranno essere consumati insieme al dessert.

La Pasqua è caratterizzata anche dal dessert: la colomba e l’Uovo di Pasqua. Non bisogna rinunciare per forza. Infatti si può assaggiare tutto in piccole porzioni, evitando le abbuffate. In questo modo riuscirete a soddisfare il palato e a godervi il pasto.

ESEMPI MENÙ PASQUALI

Per darvi alcuni spunti il Centro Medico Unisalus ha deciso di fornirvi quattro esempi di menù da realizzare per Pasqua.

Pasqua e coronavirus menù 1

Pasqua e coronavirus menù 2

Pasqua e coronavirus menù 3

Pasqua e coronavirus menù 4

Dettaglio Autore
Dietista

La Dottoressa Gaia Gagliardi è Dietista presso il Centro Medico Unisalus a Milano. Si occupa di consulenza nutrizionale, piani dietetici personalizzati, esami del peso corporeo ed impedenziometria.

×
Dietista

La Dottoressa Gaia Gagliardi è Dietista presso il Centro Medico Unisalus a Milano. Si occupa di consulenza nutrizionale, piani dietetici personalizzati, esami del peso corporeo ed impedenziometria.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su