Ozonoterapia ernia del disco

Indice dei contenuti

Ozonoterapia ernia del disco: questa emergente e potenziale alternativa terapeutica agli steroidi e alla chirurgia può curare la patologia?

La chirurgia, infatti, non diminuisce il dolore che spesso accompagna la condizione. Le punture di ozono per ernia sono la cura conservativa del futuro

Ozonoterapia ernia del disco: una cura alternativa

La terapia con ozono per ernia discale può, quindi, essere un’alternativa alle iniezioni di steroidi e alla chirurgia? 

Questo trattamento ha guadagnato popolarità in Europa e in Asia da quando è stata introdotto per la prima volta negli anni ‘80. La ricerca attuale sull’ozonoterapia per ernia mostra che dal 65% all’80% dei pazienti ha visto ridotti i sintomi dell’ernia del disco dopo il trattamento

Inoltre, probabilmente importante tanto quanto il tasso di successo, i pazienti presentano poche complicazioni a seguito della terapia ozono ernia discale

I ricercatori della colonna vertebrale hanno esaminato da vicino il potenziale di guarigione dell’ozonoterpia ernia del disco. Ciò che hanno scoperto è che vanta gli stessi, se non migliori, risultati rispetto a trattamenti consolidati come le iniezioni epidurali di steroidi e la discectomia chirurgica.

Ozonoterapia ernia: studio del 2009

Uno studio del 2009 ha dimostrato che i pazienti che hanno ricevuto un trattamento con ossigeno-ozono hanno ottenuto risultati simili, per quanto riguarda dolore e funzione, dei pazienti sottoposti a discectomia. Lo stesso studio, inoltre, ha constatato che il tasso di complicanze e il tempo di recupero sono inferiori con le iniezioni di ozono per ernia rispetto alle tecniche chirurgiche tradizionali.

Ozonoterapia lombare: studio del 2014

Una ricerca pubblicata nel 2014 ha esaminato l’efficacia a lungo termine dell’ossigeno ozono terapia ernia discale raggiungendo i pazienti 10 anni dopo la terapia iniziale.

Gli autori hanno concluso che le iniezioni azoto per ernia sono sicure ed efficaci in circa il 75% dei pazienti che soffrono di tale patologia e che il beneficio dura 10 anni. 

Gli studiosi hanno continuato dicendo che conviene valutare questa terapia prima di considerare la chirurgia.

Ozonoterapia ernia al disco: come funziona

Il gas ossigeno-ozono viene somministrato tramite un’iniezione nell’ernia del disco. Un ago eroga il trattamento direttamente al disco e riduce il suo volume

Ciò è dovuto all’ossidazione dei proteoglicani, proteine che si trovano all’interno del centro gelatinoso del disco (chiamato nucleo polposo). Quando il volume del disco si riduce, diminuisce anche la pressione sui nervi. Questo, a sua volta, riduce la quantità di dolore che il paziente sente. 

Benefici dell’ozonoterapia 

Oltre a un tempo di recupero più breve e a un tasso di complicanze inferiore rispetto alla chirurgia, altri vantaggi del trattamento con le punture ozono ernia sono che: 

  • è minimamente invasivo 
  • ci vuole poco tempo per somministrarlo
  • è una procedura ambulatoriale
  • costa molto meno di un intervento chiurgico 
  • è una procedura indolore

Ecco concluso il nostro articolo “Ozonoterapia ernia al disco”. Per avere maggiori informazioni o per prenotare un consulto non esitare a contattarci!

Dettaglio Autore
Terapista del Dolore

Il Dr. Vittorio Iorno è Medico di Terapia del Dolore a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritto all’albo dei Medici di Milano al numero 21322.

×
Terapista del Dolore

Il Dr. Vittorio Iorno è Medico di Terapia del Dolore a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritto all’albo dei Medici di Milano al numero 21322.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su