CHIAMA ORA
malattia di Raynaud

Malattia di Raynaud

Tabella dei Contenuti

La Malattia di Raynaud si presenta come vasospamo di parti delle dita della mano, a causa di freddo e stress emotivo, con associati i seguenti sintomi:

  • insensibilità
  • percezione di freddo
  • cambiamento di colore della pelle delle dita
  • intorpidimento, pizzicore e, perfino, dolore pungente

Il fenomeno di Raynaud è una condizione clinica associata alle arterie più piccole che si restringono a causa della limitata circolazione di sangue nell’area delle dita delle mani e dei piedi, assumendo un colore bianco.

Sebbene la Malattia di Raynaud colpisca più comunemente le dita delle mani e dei piedi, può interessare anche altre aree del corpo, come naso, labbra, orecchie e persino i capezzoli.

Le donne hanno maggiori probabilità rispetto agli uomini di avere la Malattia di Raynaud.

Il trattamento della Malattia di Raynaud dipende dalla sua gravità e dalla presenza di altre condizioni di salute.

Per la maggior parte delle persone, la patologia non è disabilitante, ma può influire sulla qualità della vita.

Quando consultare un medico specialista?

E’ consigliabile consultare immediatamente il medico se si ha una storia di Malattia di Raynaud grave e si sviluppa una ferita o infezione in una delle dita o dei piedi interessati.

I segni e sintomi della Malattia di Raynaud di solito compaiono intorno ai 40 anni.

Sono spesso associati ad altre malattie come il lupus, l’artrite reumatoide e la sindrome di Sjogren.

Come si effettua la diagnosi della Malattia di Raynaud?

In sede di visita reumatologica, il medico specialista reumatologo  chiederà i sintomi e la storia medica e condurrà un esame fisico, associato ad un test specifico denominato capillaroscopia delle unghie.

Con questo esame diagnostico, il medico esamina la pelle alla base dell’unghia, sotto un microscopio o una lente d’ingrandimento, al fine di individuare deformità o allargamento dei piccoli vasi sanguigni (capillari).

Contattaci via Email






    Leggi anche: