62019Mag
MAL DI TESTA

MAL DI TESTA

MAL DI TESTA

Il mal di testa è uno dei disturbi più comuni e spesso si presenta come un difficile problema, sia per il paziente sia per il medico; è infatti un sintomo, non una malattia, e può essere provocato da innumerevoli tipi di disfunzioni.

Può essere associato a una malattia, che colpisce alcune parti della testa come gli occhi, il naso, i seni paranasali o gli orecchi, oppure può essere provocato da malattie delle struttura intracraniche che coinvolgono il cervello. Più spesso è causato da disturbi emotivi, e un’altra frequente causa di mal di testa sono le malattie generali dell’organismo, soprattutto se con febbre.

Alcuni individui, inoltre soffrono di questo disturbo per motivi che sono da ricercarsi in una predisposizione ereditaria verso disfunzioni de sistema neurovegetativo.

Il mal di testa può essere causato da allergie, da estrema tensione (es. emotiva) o fatica.

L’emicrania è una condizione molto comune, caratterizzata da ricorrenti mal di testa parossistici, accessuali, che interessano spesso una sola parte del capo; a volte sono associati a nausea e a disturbi visivi: tra un attacco e l’altro il paziente si sente perfettamente bene.

La causa della emicrania è ancora sconosciuta, ma si è notato che l’emicrania colpisce di frequente membri della stessa famiglia.

In certi casi è possibile ottenere buoni risultati con terapie preventive, da adottare tra un attacco e l’altro, o con somministrazione di farmaci in grado di abbreviare gli attacchi stessi e ridurne l’intensità.

Il paziente deve però evitare di fare un uso eccessivo di analgesici e antinevralgici, che se assunti  regolarmente per anni, possono causare notevoli danni all’organismo.

Condividi: