Linee Guida Diabete Gestazionale

linee guida diabete gestazionale

Tabella dei Contenuti

Vediamo oggi quali sono le linee guida diabete gestazionale: Abbiamo parlato in uno dei nostri articoli, di come si può curare il diabete, o meglio come ridurne i sintomi. Abbiamo parlato anche, in un altro articolo, di chi sono i diabetici in generale e com’è la qualità della loro vita. Dato che il 14 novembre di ogni anno è considerata la giornata mondiale del diabete, proponiamo oggi un approfondimento sulla patologia. Parleremo infatti di Diabete Gestazionale. Ricordando sempre che è consigliabile una consulenza diabetologica in gravidanza. Per evitare brutte sorprese. Leggi questo nostro articolo su: linee guida diabete gestazionale per sapere come comportarti.

Diabete Gestazionale cosa comporta

Il diabete gestazionale è quello che si sviluppa durante la gravidanza. Chiamata infatti anche gestazione. Come altri tipi di diabete, il diabete gestazionale influenza il modo in cui le cellule usano lo zucchero. Il diabete gestazionale provoca glicemia alta che può influire sulla gravidanza e sulla salute del bambino. Qualsiasi complicanza della gravidanza è preoccupante, ma ci sono buone notizie. Le donne in attesa possono aiutare a controllare il diabete gestazionale mangiando cibi sani, esercitando e, se necessario, assumendo farmaci. Il controllo della glicemia può prevenire un parto difficile e mantenere in salute te e il tuo bambino.

Diabete Gestazionale dopo il parto

Nel diabete gestazionale, la glicemia solitamente, ritorna normale dopo il parto. Ma se si è avuto il diabete gestazionale, si è a rischio di diabete di tipo 2. Pertanto si continuerà a lavorare con il team sanitario per monitorare e gestire la glicemia.

Consulenza diabetologica in gravidanza

Per avere delle linee guida diabete gestazionale corrette, occorre cercare assistenza sanitaria presto, laddove possibile. Già quando si pensa per la prima volta di provare a rimanere incinta. In modo tale che il medico possa valutare il rischio di diabete gestazionale come parte del piano di benessere generale della futura madre. Una volta incinta, il medico controllerà anche l’eventualità di questa patologia, come parte delle cure prenatali.

Se sviluppa questa problematica, la donna avrà bisogno di controlli più frequenti. Di norma è più probabile che si verifichino durante gli ultimi tre mesi di gravidanza, quando il medico controllerà il livello di zucchero nel sangue e la salute del bambino. Il medico può fare riferimento ad altri operatori sanitari specializzati nel diabete, come un endocrinologo o un dietista. Possono aiutarti a imparare a gestire il livello di zucchero nel sangue durante la gravidanza.

Per assicurarsi che il livello di zucchero nel sangue sia tornato alla normalità dopo la nascita del bambino, il team sanitario lo controllerà lo zucchero anche subito dopo il parto e di nuovo entro sei settimane. Una volta che hai avuto il diabete gestazionale, è una buona idea fare controlli regolari. Proprio perché si è più a rischio di contrarre il diabete di tipo 2.

Segni e sintomi del diabete gestazionale

diabete gestazionale dopo il parto Linee guida diabete gestazionale: segni e sintomi. I ricercatori non sanno perché alcune donne lo sviluppino. Tuttavia, per capire come si verifica, può aiutare la conoscenza della malattia. In poche parole, può aiutarci sapere come la gravidanza influisce sull’elaborazione del glucosio nel tuo corpo. Il corpo digerisce il cibo che si mangia per produrre il glucosio che entra nel flusso sanguigno. In risposta, il pancreas, produce insulina.

L’insulina è un ormone che aiuta il glucosio a spostarsi dal flusso sanguigno nelle cellule del corpo, dove viene utilizzato come energia. Durante la gravidanza, la placenta, che collega il bambino al flusso sanguigno, produce alti livelli di vari altri ormoni. Quasi tutti compromettono l’azione dell’insulina nelle cellule, aumentando il livello di zucchero nel sangue. Un modesto aumento della glicemia dopo i pasti è normale durante la gravidanza.

Man mano che il bambino cresce, la placenta produce sempre più ormoni che contrastano l’insulina. Nel diabete gestazionale, gli ormoni della placenta provocano un aumento della glicemia a un livello che può influenzare la crescita e il benessere del bambino. Il diabete gestazionale di solito si sviluppa durante l’ultima metà della gravidanza.

Fattori di rischio

Ogni donna può sviluppare il diabete gestazionale, ma alcune donne sono maggiormente a rischio. I fattori di rischio includono:

  • Età superiore ai 25 anni. Le donne di età superiore ai 25 anni hanno maggiori probabilità di svilupparlo.
  • Storia della famiglia o della salute personale. Il rischio di sviluppare il diabete gestazionale aumenta se si ha un prediabete oppure se un parente stretto, come un genitore o un fratello, ha il diabete di tipo 2.
  • Peso in eccesso. È più probabile sviluppare diabete gestazionale se si è in sovrappeso in modo significativo
  • Etnia non caucasica. Per ragioni che non sono chiare, le donne africane, ispaniche, indiane americane o asiatiche corrono un rischio maggiore di sviluppare il diabete gestazionale.

Diabete Gestazionale Conseguenze

La maggior parte delle donne che hanno il diabete gestazionale partoriscono bambini sani. Tuttavia, se non viene gestito con cura, può portare a livelli incontrollati di zucchero nel sangue e causare problemi a te e al tuo bambino. Eventuali conseguenze per il neonato:

  • Peso alla nascita eccessivo. Il glucosio extra nel flusso sanguigno attraversa la placenta, il che innesca il pancreas del bambino a produrre ulteriore insulina. Ciò può far crescere troppo il tuo bambino. I bambini molto grandi, hanno maggiori probabilità di incastrarsi nel canale del parto, subire lesioni alla nascita o richiedere un parto cesareo.
  • Sindrome da nascita precoce e da stress respiratorio. L’alto livello di zucchero nel sangue di una madre può aumentare il rischio di parto precoce. Oppure il medico può raccomandare un parto anticipato perché il bambino è già troppo grande. I bambini nati presto possono sperimentare la sindrome da stress respiratorio, una condizione che rende difficile la respirazione. I bambini con questa sindrome possono aver bisogno di aiuto per respirare fino a quando i loro polmoni maturano e diventano più forti.
  • Basso livello di zucchero nel sangue. A volte i bambini di madri con diabete gestazionale sviluppano ipoglicemia poco dopo la nascita, perché la loro produzione di insulina è alta. Gli episodi gravi di ipoglicemia possono provocare convulsioni nel bambino. Un’alimentazione rapida e talvolta una soluzione di glucosio per via endovenosa possono riportare il livello di zucchero nel sangue del bambino alla normalità.
  • Diabete di tipo 2 più avanti nella vita. I bambini di madri che hanno il diabete gestazionale hanno un rischio maggiore di sviluppare obesità e diabete di tipo 2 più avanti nella vita.

Il diabete gestazionale non trattato può causare la morte di un bambino prima o poco dopo la nascita.

Come prevenire il diabete gestazionale?

Prevenire diabete gestazionale: non ci sono garanzie assolute, ma più abitudini sane si possono adottare prima della gravidanza, meglio è per la futura madre. Se si è già avuta la malattia durante un parto precedente, queste scelte sane possono anche ridurre il rischio di averlo in future gravidanze o di sviluppare il diabete di tipo 2 lungo la strada. Sebbene non vi siano certezze, alcuni consigli su come prevenire il diabete gestazionale:

  • Mangiare cibi sani. Scegliere alimenti ricchi di fibre e poveri di grassi e calorie. Concentrarsi su frutta, verdura e cereali integrali. Cercare la varietà per aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi senza compromettere il gusto o la nutrizione. Guardare le dimensioni delle porzioni.
  • Mantenersi attivo. L’esercizio fisico prima e durante la gravidanza può aiutare a proteggere dallo sviluppo del diabete gestazionale. Obiettivo per 30 minuti di attività moderata nella maggior parte dei giorni della settimana

Diagnosi e linee guida diabete gestazionale

linee guida diabete gestazionale Gli esperti medici non hanno concordato un unico set di linee guida per lo screening del diabete gestazionale. Alcuni si chiedono se sia necessario lo screening, se hai meno di 25 anni e non hai fattori di rischio. Questo perché è molto raro che possa accadere. Altri sostengono che lo screening di tutte le donne in gravidanza sia il modo migliore per identificare tutti i casi possibili. Screening di routine includono:

  • Test iniziale del glucosio. Si beve una soluzione sciropposa di glucosio. Un’ora dopo, si avrà un esame del sangue per misurare il livello di zucchero nel sangue. Se il livello è superiore al normale, significa solo che hai un rischio maggiore di diabete gestazionale. Avrai bisogno di un test di tolleranza al glucosio per determinare se hai la condizione specifica.
  • Test di tolleranza al glucosio di follow-up. Durante la notte digiunerai, quindi misurerai il livello di zucchero nel sangue. Quindi verrà fatta bere un’altra soluzione dolce, contenente una maggiore concentrazione di glucosio. Poiil livello di zucchero nel sangue verrà controllato ogni ora per tre ore. Se almeno due delle letture di zucchero nel sangue sono più alte del normale, ti verrà diagnosticato il diabete gestazionale.

Questi sono i due principali test per avere diagnosi della patologia. Poi, secondo le linee guida diabete gestazionale, verrà effettuato uno screening anche dopo il parto, in caso tu ne abbia sofferto durante la gravidanza. Il medico controllerà la glicemia dopo il parto e di nuovo entro 6-12 settimane per assicurarsi che il suo livello sia tornato alla normalità. Se i tuoi test sono normali, dovrai valutare il rischio di diabete almeno ogni tre anni.

Cura diabete gestazionale

Di certo è essenziale monitorare e controllare la glicemia per mantenere sano il bambino ed evitare complicazioni durante la gravidanza e il parto. Però è anche consigliabile tenere d’occhio i futuri livelli di zucchero nel sangue. Le strategie possono includere:

  • Dieta sana. Mangiare i giusti tipi di cibo in porzioni sane è uno dei modi migliori per controllare il livello di zucchero nel sangue. I medici non consigliano di perdere peso durante la gravidanza, perché il corpo sta lavorando duramente per sostenere il bambino in crescita. Ma il medico può aiutare a stabilire obiettivi di aumento di peso attraverso alimenti sani ed equilibrati.
  • Esercizio Fisico. L’attività fisica regolare svolge un ruolo chiave nel piano di benessere di ogni donna prima, durante e dopo la gravidanza. L’esercizio fisico abbassa la glicemia stimolando il corpo a spostare il glucosio nelle cellule, dove viene utilizzato per l’energia. L’esercizio fisico aumenta anche la sensibilità delle tue cellule all’insulina, il che significa che il tuo corpo dovrà produrre meno insulina per trasportare lo zucchero.
  • Farmaci. Come extrema ratio se la dieta e l’esercizio fisico non sono sufficienti. Potrebbe essere necessario effettuare iniezioni di insulina per ridurre la glicemia. Tra il 10 e il 20 percento delle donne con diabete gestazionale ha bisogno di insulina per raggiungere i propri obiettivi di zucchero nel sangue. Alcuni medici prescrivono un farmaco per il controllo dello zucchero nel sangue orale, mentre altri credono che siano necessarie ulteriori ricerche per confermare che i farmaci per via orale sono sicuri ed efficaci quanto l’insulina iniettabile per controllare il diabete gestazionale.

Diabete Gestazionale Centro a Milano

Questo è un articolo esaustivo sulle linee guida diabete gestazionale a cura dei medici del Centro Medico Unisalus. Per saperne di più o prenotare una visita di controllo, utilizzate il nostro form contatti oppure chiamateci al numero indicato di seguito.

  • Ultimi Articoli
Dettagli Autore
Centro Medico a Milano

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal “Pirellone”. 

×
Centro Medico a Milano

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal “Pirellone”. 

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal "Pirellone". 

Contattaci via Email






    Cerca la prestazione di cui hai bisogno

    Per maggiori informazioni chiamaci al

    Orari apertura ambulatori

    Lun. – Ven.: 7:00 – 20:00
    Sabato: 9:00 – 16:00
    Domenica: Chiuso

    Punto Prelievi e test sierologici
    Lun. – Ven.: 7:30 – 10:00
    Su appuntamento

    Orari centralino

    Lun. – Ven.: 9:00 – 18:00
    Sabato: 9:00 – 16:00