Laringite

laringite

Tabella dei Contenuti

La laringite è un’infiammazione della laringe, detta anche casella vocale, da uso eccessivo, irritazione o infezione.

Oggi vi vogliamo rispondere ad una serie di domande che ci vengono poste sulle laringiti. Che cos’è la laringite? Come curare laringite? Quali sono i sintomi laringite?

Iniziamo con un po’ di Anatomia. All’interno della laringe ci sono le corde vocali. Sono due pieghe della mucosa che coprono i muscoli e la cartilagine.

In condizioni normali, le corde vocali si aprono e si chiudono senza intoppi, formando suoni attraverso i loro movimenti e vibrazioni.

La laringite è un’infiammazione delle corde vocali che si irritano, danno fastidio e si presentano come ingrossate e infiammate.

Quindi, con questa malattia, le corde vocali si infiammano o si irritano. Questo gonfiore provoca distorsione del suono prodotti dall’aria che le attraversa. Di conseguenza la voce suona rauca.

In alcuni casi, la voce può diventare quasi impercettibile (parliamo di laringite senza voce). Spesso capita che la laringite si presenti con un abbassamento di voce e presenza di catarro.

La laringite può essere acuta, di breve durata, oppure cronica, di lunga durata.

La gran parte dei casi sono innescati da un’infezione virale temporanea o da un ceppo vocale e non sono gravi.

La voce rauca persistente a volte può segnalare una condizione medica di base più grave.

Differenza tra laringite e faringite

È importante sapere la differenza tra laringite e faringite. Quest’ultima infatti si presenta come mal di gola, secchezza e prurito soprattutto durante l’inverno.

A differenza della laringite, è un’infiammazione che colpisce la zona tra le tonsille e la faringe e rende difficile deglutire. 

Spesso comunque la laringite è accompagnata da faringite (laringofaringite), bronchite oppure laringotracheite (trachea infiammata), con quest’ultima che si divide in:

  • acuta
  • cronica
  • catarrale

Andiamo ora ad approfondire alcuni dettagli per la laringite sintomi e cure. 

Infiammazione Laringe Sintomi

Laringite sintomi: quali sono? Nella maggior parte dei casi i sintomi e i segni della malattia durano meno di un paio di settimane e sono causati da qualcosa di lieve, come un virus.

Meno frequentemente, i sintomi della laringite sono causati da qualcosa di più serio o di lunga durata.

I segni e i sintomi possono includere:

  • raucedine
  • voce debole o perdita della voce
  • infiammazione alla gola
  • voce rauca e tosse secca
  • sensazione di solletico e raucedine della gola
  • afonia
  • sentire raschiare la gola

Quando è consigliabile consultare un medico?

Si possono gestire la maggior parte dei casi acuti di laringite con sistemi di auto-cura, come riposare la voce e bere molti liquidi.

L’uso intenso della voce durante un episodio di laringite acuta può danneggiare le corde vocali infiammate.

Occorre consultare un otorinolaringoiatra un se si hanno questi segni:

  • difficoltà a respirare
  • quando si tossisce sangue
  • febbre che non scompare
  • si avverte ha un dolore crescente
  • problemi a deglutire

Laringite bambini sintomi preoccupanti

laringite bambini

Nei bambini invece è consigliabile consultare il medico se hanno questi sintomi:

  • emette suoni rumorosi e acuti durante l’inalazione
  • sbava più del solito
  • ha problemi di deglutizione
  • ha la febbre alta
  • fa fatica a respirare

Questo per capire se il bambino ha una semplice raucedine oppure la laringite. In questo secondo caso, bisogna capire anche quale tipo di problema alla laringe.

Per quanto riguarda i bambini, infatti, la laringiti più diffuse sono quelle ipoglottica che tende a presentarsi fino ai tre anni. Ma esistono anche casi di laringite ipoglottica adulti.

Questa tipologia viene anche definita pseudo-croup, perché è molto simile alla difterite laringea, causa di morte di molti bambini.

Per questo è fondamentale rivolgersi ad uno specialista pediatrico se si notano i sintomi precedentemente citati. Per trovare il giusto rimedio ed escludere problemi più gravi.

In caso di laringite ipoglottica non si dovrebbe utilizzare l’aerosol prima di rivolgersi al proprio medico.

Laringite cause

Le cause della laringite sono  tante e variano in base alla loro tipologia. Ne esistono diversi tipi, tra cui abbiamo già citato la laringite batterica. 

Possiamo distinguere tra laringite:

  • acuta
  • cronica
  • batterica
  • ipoglottica

Laringite acuta

La maggior parte dei casi di laringite è temporanea e migliora in poco tempo.
Le cause della laringite acuta includono:

  • infezioni virali simili a quelle che causano il raffreddore
  • sforzo vocale, causato urlando o abusando della tua voce
  • infezioni batteriche, come la difterite (laringite virale o batterica, in questo caso è contagiosa)

Laringite che non passa: la laringite cronica

Una laringite frequente, che dura più di tre settimane, è nota come laringite cronica. Questa tipologia è solitamente causata dall’esposizione a sostanze irritanti nel tempo.

La laringite cronica può causare affaticamento delle corde vocali e lesioni alle corde vocali.

Queste lesioni possono essere causate da:

  • irritanti per inalazione, come fumi chimici, allergeni o fumo
  • sinusite cronica
  • uso eccessivo di alcol
  • abuso abituale della tua voce
  • laringite cronica da fumo, che prende il nome di laringite ipertrofica (Anche Edema di Reinke o edema laringeo)

Esistono cause meno comuni di laringite cronica e includono:

  • Infezioni batteriche o fungine
  • Infezioni con alcuni parassiti
  • Laringite da allergia
  • Laringite da stress

Altre cause di voce rauca cronica possono includere:

  • ictus
  • paralisi del cordone vocale, che può derivare da lesioni
  • cancro
  • tumore polmonare
  • altre condizioni di salute

Altri tipi di laringite

Ci sono anche altre tipologie ed è importante sapere da quale si è stati colpiti per capire come curarla e quale terapia scegliere.

Vediamo insieme altre tipologie di laringite:

  • cronica iperplastica. varietà aspecifica che si verifica quando c’è un cambiamento iperplastico dell’epitelio non squamoso non cheratinizzato delle corde vocali e di quello respiratorio dei recessi vestibolari.
  • tubercolare. Parte spesso da una laringite catarrale acuta. Il catarro attacca la laringe. Trasporta all’esterno molti bacilli tubercolari che rischiano di infettare la mucosa laringea. 
  • edematosa. Edema della laringe causata da complicanze in interventi nel pavimento della bocca, radioterapia di laringe e faringe, gravi infezioni adiacenti e così via. 
  • granulosa o stenostante (infettiva)

Fattori di rischio

Parliamo ora di laringite cause e rimedi. I fattori di rischio per la laringite possono includere:

  • avere un’infezione respiratoria, come raffreddore, sinusite o bronchite (identificabile ad esempio dal dolore alla trachea al tatto)
  • esposizione a sostanze irritanti, come fumo di sigaretta, assunzione eccessiva di alcol, sostanze chimiche sul luogo di lavoro o acido dello stomaco

Altri fattori di rischio e cause laringite includono:

    • l’abuso della voce
    • Parlare troppo o troppo forte
    • Gridare
    • Cantare

Prevenzione

Per prevenire la secchezza o irritazione delle corde vocali sarebbe meglio evitare i seguenti fattori:

  • non fumare ed evitare il fumo passivo. Il fumo secca la gola e irrita le corde vocali
  • limitare l’alcool e la caffeina. Essi causano la perdita di acqua corporea totale
  • evitare di mangiare cibi piccanti. I cibi piccanti possono muovere l’acido gastrico nella gola o nell’esofago, causando bruciore di stomaco o malattia da reflusso gastroesofageo
  • evitare le infezioni delle vie respiratorie superiori. Lavarsi spesso le mani ed evitare il contatto con persone che hanno infezioni delle vie respiratorie, come raffreddori
  • fare il vaccino antinfluenzale. L’influenza infatti è una malattia provocata da virus che infettano le vie aeree (naso, gola, polmoni).

Diagnosi

Il sintomo più comune di laringite è la raucedine.
I cambiamenti nella voce possono variare con la gravità dell’infezione o irritazione, che vanno dalla lieve raucedine alla perdita quasi totale della voce.

Nel caso di raucedine cronica il medico potrebbe voler verificare la voce ed esaminare le corde vocali.

Laringoscopia

Il medico può esaminare visivamente le corde vocali con una procedura chiamata laringoscopia.

Questo è uno tra gli esami più efficaci per identificare una laringe infiammata.

Usando una luce e un piccolo specchio per guardare nella parte posteriore della gola.

Oppure il medico può utilizzare la laringoscopia a fibre ottiche.
Questa procedura comporta l’inserimento di un tubo sottile e flessibile, chiamato endoscopio, con una minuscola fotocamera e luce attraverso il naso o la bocca e nella parte posteriore della gola.
In questo modo, il medico può osservare il movimento delle corde vocali mentre parli.

Biopsia

Se il medico rileva un’area sospetta, può eseguire una biopsia, prelevando un campione di tessuto per l’esame al microscopio.

Rimedi e Trattamenti

Come curare la laringite? La malattia acuta spesso migliora da sola in circa una settimana circa.

I trattamenti per la laringite cronica mirano a trattare cause come: bruciore di stomaco, fumo o uso eccessivo di alcol.

I farmaci e i medicinali che vengono prescritti per la cura includono:

  • Antibiotico per laringite. Se si ha un’infezione batterica, il medico può raccomandare un antibiotico.
  • Laringite e Corticosteroidi. I corticosteroidi possono aiutare a ridurre l’infiammazione delle corde vocali.

Tuttavia, questo trattamento viene utilizzato solo in caso di urgente necessità di trattare il problema. Un esempio è quello dei cantati, che usano la voce come strumento di lavoro.

Laringite cura della nonna.

Ci sono poi i soliti rimedi naturali che possono alleviare il dolore alla laringe come il tè col miele, lo zenzero, i gargarismi con acqua e sale e così via.

Per saperne di più sulla laringite o per fissare un incontro con uno dei nostri specialisti, visita il nostro sito o contattaci al numero 02.48.013.784

Questo articolo è stato aggiornato dagli esperti del Centro Medico Unisalus di Milano in data 4 novembre 2022.

Author Details
Medico Otorinolaringoiatra
La Dottoressa Alessia Lambertoni è Otorinolaringoiatra a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus.
×
Medico Otorinolaringoiatra
La Dottoressa Alessia Lambertoni è Otorinolaringoiatra a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus.
La Dottoressa Alessia Lambertoni è Otorinolaringoiatra a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus.

Contattaci via Email






    Cerca la prestazione di cui hai bisogno

    Per maggiori informazioni chiamaci al

    Orari apertura ambulatori

    Lun. – Ven.: 7:00 – 20:00
    Sabato: 9:00 – 16:00
    Domenica: Chiuso

    Punto Prelievi e test sierologici
    Lun. – Ven.: 7:30 – 10:00
    Su appuntamento

    Orari centralino

    Lun. – Ven.: 9:00 – 18:00
    Sabato: 9:00 – 16:00