252019Feb
La laserterapia

La laserterapia

La laserterapia

Con il termine “laserterapia” si indica una metodica che consiste nell’utilizzare una sorgente di luce laser a scopi terapeutici.

Le applicazioni sono innumerevoli: dalla medicina estetica e dermatologica alla medicina riabilitativa, all’ambito vascolare all’odontoiatria.

A seconda dell’utilizzo, diversa è la tipologia di laser con cui si effettua il trattamento: in particolare, variano le potenze e le frequenze che opportunamente modulate, possono esercitare di volta in volta il loro benefico effetto antinfiammatorio, antidolorifico, biostimolante di superficie o di profondità…

Pertanto:

  1. Nella medicina estetica e dermatologica

Il laser è particolarmente indicato nella cura delle seguenti patologie:

  • Acne
  • Rughe
  • Cellulite
  • Cicatrici
  • Verruche
  • Asportazioni nevi e tumori cutanei
  • Depilazione permanente
  • Tonificazione della pelle e smagliature
  • Cheloidi
  1. Nella medicina riabilitativa

Il laser è particolarmente indicato per il trattamento di:

  • Artralgie di varia natura (per esempio, lombaggini e sciatalgie)
  • Tendiniti, distorsioni articolari, borsiti, strappi muscolari, ecc.
  • Riabilitazione di anca, femore, mano, spalla, ginocchio, ecc.
  1. In ambito vascolare

Il laser è indicato nel trattamento dei capillari (teleangectasie e microvarici) e nelle principali patologie vascolari, dagli angiomi alla couperose, alle eritrosi.

  1. In odontoiatria

Il laser trova applicazione nel trattamento di piccola chirurgia orale, di endodonzia, parodontologia, cura delle carie, sbiancamento dentale.

Condividi: