Infezione Intestinale

Indice dei contenuti

Stiamo parlando della gastroenterite virale. Che cos’è? Si tratta di una infezione intestinale caratterizzata da alcuni segnali. Tipo diarrea acquosa, crampi addominali, nausea o vomito. Talvolta anche febbre. Molte persone la chiamano gastrointerite, ma il termine corretto è gastroenterite. Il modo più comune di contrarre questo tipo di infezione intestinale virale, è attraverso il contatto con una persona infetta. Oppure ingerendo cibo o acqua contaminati.

Spesso la gastroenterite virale è chiamata influenza dello stomaco. Nelle persone sane, ci si riprende facilmente. Senza complicazioni. Ma per i neonati, gli anziani e le persone con sistema immunitario compromesso non è così. In alcuni casi, la gastroenterite virale può essere mortale. Non esiste un trattamento specifico per l’infezione intestinale virale. Quindi prevenire il virus intestinale è la chiave.

Primo evitare cibi e acqua che potrebbero essere contaminati. Secondo, sono necessari lavaggi delle mani accurati e frequenti. Che sono la migliore difesa che abbiamo.

Infezione intestinale sintomi

virus gastro intestinale Virus intestinale sintomi: quali sono? Banalmente sono questi. Nausea, vomito, diarrea, febbre (non sempre). Volgarmente viene definita influenza dello stomaco. La gastroenterite non è la stessa cosa che il mal di pancia che a volte accompagna l’influenza classica. Cioè non porta gli stessi problemi che colpiscono occasionalmente lo stomaco mentre siamo influenzati.

Infatti la classica influenza colpisce solo il sistema respiratorio. Ossia naso, gola e polmoni. Il virus gastro intestinale invece, attacca direttamente l’intestino. Causando diversi segni e sintomi. Come ad esempio questi.

  • Diarrea acquosa, di solito non sanguinante
  • Crampi e dolori addominali
  • Nausea, vomito o entrambi
  • Dolori muscolari occasionali o mal di testa
  • Febbre bassa (virus intestinale con febbre)

I sintomi di un’infezione gastrointestinale possono comparire entro 1-3 giorni dall’infezione. Possono anche variare da lievi a gravi.

Durata virus intestinale

Virus intestinale quanto dura? Di solito i sintomi durano solo un giorno o due. Ma a volte possono persistere fino a 10 giorni. Poiché i sintomi di virus intestinale sono simili a quella batterica, è facile confondere la diarrea virale con la diarrea causata da batteri. Queste ultime sono ad esempio il Clostridium difficile, la salmonella e l’Escherichia Coli.

Quando chiamare il gastroenterologo per l’infezione intestinale.

Di solito è opportuno chiamare il medico specialista, in caso di sintomi del virus intestinale. Soprattutto quando si ha questo tipo di sintomatologia.

Infezione intestinale negli adulti

  • Non riesci a trattenere liquidi per 24 ore
  • Stai vomitando da più di due giorni
  • Vomiti sangue
  • Sei disidratato. Tra i segni di disidratazione ci sono ad esempio questi. Sete eccessiva, secchezza delle fauci, urine di colore giallo intenso o urine scarse o assenti. Grave debolezza e vertigini.
  • Noti sangue nei movimenti intestinali
  • Linee di febbre sopra 40°

Infezione intestinale nei neonati o bambini

Virus intestinale neonati, attenzione a questi sintomi.

  • Febbre di 38,9 C o superiore
  • Sembra letargico o molto irritabile
  • Grande disagio o dolore
  • Tipo di diarrea sanguinolenta
  • Appare disidratato

Causa Gastroenterite

gastroenterite  Solitamente la gastroenterite virale si presenta quando si mangia o si beve cibo o acqua contaminati. Oppure se si condivide cibo con qualcuno che è infetto. Si parla di trasmissione del virus intestinale. Numerosi virus possono causare questa infezione intestinale, la gastroenterite. Tra questu ricordiamo.

Norovirus

Sia i bambini che gli adulti sono affetti da norovirus. La causa più comune di malattie di origine alimentare in tutto il mondo. L’infezione da norovirus può diffondersi attraverso famiglie e comunità.

È particolarmente probabile che si diffonda tra le persone in spazi ristretti. Nella maggior parte dei casi, si raccoglie il virus da cibo o acqua contaminati. Sebbene sia possibile anche la trasmissione da persona a persona.

Rotavirus

In tutto il mondo, questa è la causa più comune di gastroenterite virale nei bambini. Di solito si infettano quando si mettono le dita o altri oggetti contaminati dal virus in bocca. L’infezione è più grave nei neonati e nei bambini piccoli.

Gli adulti infetti da rotavirus possono non avere sintomi. Ma possono comunque diffondere la malattia. Il che è porta a una diffusione del virus importante. Perché gli adulti, infetti inconsapevolmente, possono trasmettere il virus intestinale nei bambini o ad altri adulti. Un vaccino contro la gastroenterite virale è disponibile in alcuni paesi. Compresi gli Stati Uniti. Tale vaccino sembra essere efficace nel prevenire l’infezione.

Alcuni crostacei

ostriche diarrea In particolare ostriche crude o poco cotte, possono farti ammalare. Sebbene l’acqua potabile contaminata sia una causa di diarrea virale, in molti casi il virus passa attraverso la via fecale – orale. Cioè qualcuno con il virus che gestisce il cibo che si mangia, senza lavarsi le mani dopo aver usato il bagno.

Come si effettua la diagnosi della gastroenterite?

Il medico specialista diagnosticherà la gastroenterite virale in base ai sintomi e ad un esame fisico. Talvolta avrà come riferimento la presenza di casi simili nella tua comunità. Un test rapido delle feci può rilevare il rotavirus o il norovirus.

Ma non esistono test rapidi per altri virus che causano infezione gastrointestinale. In alcuni casi, il medico può prescrivere un esame del campione di feci. Per escludere una possibile infezione batterica o parassitaria.

Quali sono i fattori di rischio della gastroenterite?

Questa infezione intestinale, si verifica in tutto il mondo. Colpisce persone di ogni età, razza e provenienza. Le persone che possono essere più sensibili alla gastroenterite includono.

Bambini piccoli. I bambini nei centri di assistenza all’infanzia o nelle scuole elementari possono essere particolarmente vulnerabili. Perché ci vuole tempo per far maturare il sistema immunitario di un bambino.

Anziani. I sistemi immunitari adulti tendono a diventare meno efficienti col passare degli anni. Gli anziani nelle case di cura, in particolare, sono vulnerabili. Perché il loro sistema immunitario si indebolisce e vivono a stretto contatto con altri che possono trasmettere germi.

Gruppi di persone. Capita ovunque. Gruppi di persone che si riuniscono in spazi ristretti può essere un ambiente per far passare un’infezione intestinale. Chiunque abbia un sistema immunitario indebolito.

Se la resistenza alle infezioni è bassa, si può essere particolarmente a rischio. Ad esempio se il sistema immunitario è compromesso da HIV / AIDS, chemioterapia o altre condizioni mediche. Ogni virus gastrointestinale ha una stagione in cui è più attivo. Se vivi nell’emisfero settentrionale, ad esempio, è più probabile che tu abbia queste infezioni intestinali tra ottobre e aprile.

Quali sono le complicazioni di questa infezione intestinale?

La principale complicazione della gastroenterite virale è la disidratazione. Si tratta di una grave perdita di acqua e sali e minerali essenziali. Se si è sani e si beve abbastanza per sostituire i liquidi che perdi per vomito e diarrea, la disidratazione non dovrebbe essere un problema.

I neonati, gli anziani e le persone con sistema immunitario soppresso possono diventare gravemente disidratati. Succede quando perdono più liquidi di quanti ne possano sostituire. In casi gravi, potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale. In modo che i liquidi persi possano essere sostituiti per via endovenosa.

Prevenzione gastroenterite virale

Prevenire virus intestinale: Il modo migliore per prevenire la diffusione di infezioni intestinali è seguire queste precauzioni. Per prima cosa sono importanti i vaccini. Un vaccino contro la gastroenterite causata dal rotavirus è disponibile in alcuni paesi, compresi gli Stati Uniti. Viene dato ai bambini nel primo anno di vita. Il vaccino sembra essere efficace nel prevenire gravi sintomi di questa malattia.

In secondo luogo, l’Igiene. Assicurarsi di lavarsi le mani. Soprattutto dopo aver usato il bagno. È meglio usare acqua calda e sapone e strofinare energicamente le mani per almeno 20 secondi. Ricordandosi di lavarsi attorno alle cuticole, sotto le unghie e nelle pieghe delle mani. Quindi risciacquare abbondantemente. Portare sempre con sé salviettine igienizzanti e disinfettante per le mani quando non sono disponibili acqua e sapone.

Trattamenti per la gastroenterite?

Spesso non esiste un trattamento medico specifico per la gastroenterite virale. Gli antibiotici non sono efficaci contro i virus e il loro uso eccessivo può contribuire allo sviluppo di ceppi di batteri resistenti agli antibiotici. Se volete saperne di più su questa infezione intestinale potete contattare il nostro Centro Medico.

  • Ultimi Articoli
Dettagli Autore
Centro Medico a Milano

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal “Pirellone”. 

×
Centro Medico a Milano

Il Centro Medico Unisalus a Milano è un Poliambulatorio Specialistico Privato. Si trova vicino alla Stazione Centrale di Milano a pochi passi dal “Pirellone”. 

Questa lettura è stata utile? Condividila!
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su