Infermiere pediatrico

Indice dei contenuti

L‘infermiere pediatrico è un operatore sanitario che, in possesso del diploma universitario abilitante e dell’iscrizione all’albo professionale, è responsabile dell’assistenza infermieristica pediatrica.

Di cosa si occupa l’infermiere l’infermiere pediatrico

L’infermiere pediatrico partecipa all’identificazione dei bisogni di salute fisica e psichica del neonato, del bambino, dell’adolescente, della famiglia.
Grazie alla sua professionalità pianifica, conduce e valuta l’intervento assistenziale infermieristico pediatrico e partecipa ad interventi di educazione sanitaria sia nell’ambito della famiglia e della comunità.

L’infermiere pediatrico, si occupa di bambini sofferenti e che hanno bisogno di assistenza specifica e qualificata. Prendersi cura di un bambino, significa predisporsi ad una vicinanza sia mentale che fisica, tale da permetterci di comunicare con lui rispettandone l’identità. Le differenze, che rendono il bambino un individuo a sé stante rispetto all’adulto sono molte e riguardano l’anatomia, la fisiologia, le patologie e l’approccio clinico assistenziale.

L’infermiere pediatrico svolge la sua attività professionale in strutture sanitarie pubbliche o private, nel territorio e nell’assistenza domiciliare, in regime di dipendenza o libero-professionale.

Infermiere pediatrico cosa fa

 

Mansioni

L’infermiere pediatrico, svolge le seguenti mansioni:

  • Assistenza ambulatoriale, domiciliare e ospedaliera dei neonati
  • Garantisce la corretta applicazione delle prescrizioni diagnostico-terapeutiche
  • Promuove l’allattamento al seno
  • Allattamento con il biberon
  • Analizza stato nutrizionale del bambino
  • Analizza lo sviluppo e la crescita
  • Assistenza allo svezzamento
  • Adattamento del neonato
  • Educazione dei genitori
  • Gestisce le vaccinazioni
  • Assistenza al neonato, al bambino e al pretermine
  • Educazione alla sicurezza pediatrica
  • Educazione allo stile di vita sano
  • Continuità assistenziale
  • Garantisce la preparazione e somministrazione della terapia prescritte, sorveglianza e monitoraggio
  • Valutazione e gestione del dolore
  • Esecuzione di tecniche infermieristiche
  • Interventi informativi ed educativi dei fattori di rischi
  • Identifica bisogni di salute fisica e psichica del neonato, del bambino, dell’adolescente, della famiglia
  • Identifica i bisogni di assistenza infermieristica pediatrica e formula i relativi obiettivi
  • Pianifica, conduce e valuta l’intervento assistenziale infermieristico pediatrico

Come esercita

L’infermiere pediatrico esercita la sua professione in diversi contesti:

  • Partecipa ad interventi di educazione sanitaria sia nell’ambito della famiglia e della comunità
  • Alla cura degli individui sani in età evolutiva nel quadro di programmi di promozione della salute e prevenzione delle malattie e degli incidenti
  • All’assistenza ambulatoriale, domiciliare e ospedaliera dei neonati
  • All’assistenza ambulatoriale, domiciliare e ospedaliera dei soggetti di età inferiore a 18 anni affetti da malattie acute e croniche
  • Alla cura degli individui in età adolescenziale nel quadro dei programmi di prevenzione e supporto socio-sanitario
  • Agisce sia individualmente sia in collaborazione con gli operatori sanitari e sociali.

Inoltre, l’’infermiere pediatrico contribuisce alla formazione del personale di supporto e concorre direttamente all’aggiornamento relativo al proprio profilo professionale.
Lavora in sinergia con il medico di riferimento per la somministrazione di farmaci nei dosaggi indicati, avvalendosi di tecniche strategiche per distrarre il neonato o il bambino dalle procedure mediche; oltre alla somministrazione dei farmaci, deve essere in grado di interpretare il linguaggio non verbale del bambino, attraverso i comportamenti, avvalendosi del gioco per entrare in empatia con il soggetto.

 

Abilitazione

L’infermiere pediatrico è legalmente autorizzato ad enunciare le diagnosi infermieristiche e a prescrivere interventi di assistenza infermieristica.

Questi interventi sono finalizzati alla:

  • prevenzione
  • palliazione
  • riabilitazione 
  • cura

L’assistenza infermieristica è un’arte; e se deve essere realizzata come un’arte, richiede una devozione totale e una dura preparazione, come per qualunque opera di pittore o scultore; con la differenza che non si ha a che fare con una tela o un gelido marmo, ma con il corpo umano il tempio dello spirito di Dio. È una delle Belle Arti. Anzi, la più bella delle Arti Belle.
(Florence Nightingale)

Dettaglio Autore
Infermiera pediatrica

Martina Carlo, infermiera pediatrica presso Unisalus Milano.

×
Infermiera pediatrica

Martina Carlo, infermiera pediatrica presso Unisalus Milano.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su