222018Dic
Il PAP TEST: informazioni utili

Il PAP TEST: informazioni utili

Il PAP TEST: informazioni utili

Ogni donna sa che esiste il PAP TEST e di certo, almeno una volta, lo ha fatto. Ma che cos’è e a che cosa serve realmente? Ecco alcune informazioni utili che ci aiutano a capire l’importanza di questo esame di screening che è diventato un pilastro della prevenzione dei tumori femminili.

Che cos’è

Il PAP TEST è un esame citologico che consiste nell’osservazione al microscopio delle cellule prelevate dal collo dell’utero e dal canale cervicale. In questo modo, l’esame consente di individuare la presenza di cellule alterate che possono essere sintomatiche di una semplice infiammazione o di un’infezione fastidiosa come la candida e, qualche volta, sono indicative di lesioni pretumorali o addirittura tumorali.

Quando è consigliabile eseguirlo

Si consiglia di eseguire il PAP TEST con l’inizio dei primi rapporti sessuali e comunque non dopo i 25 anni. È ritenuto opportuno ripeterlo una volta l’anno, anche durante la gravidanza e dopo la menopausa.

Come si svolge

La paziente viene fatta distendere supina sul lettino ginecologico. Applicato lo speculum, con la spatola di Ayre, il ginecologo e/o l’ostetrica prelevano le cellule della superficie esterna del collo dell’utero e con il bastoncino munito in punta di spazzola (cytobrusb) effettuano un ulteriore prelievo all’interno del canale cervicale.

Non è un esame invasivo; solitamente, non è doloroso e dura in media pochi minuti. In genere non viene richiesta alcuna preparazione specifica, anche se è buona norma evitare, nei due giorni prima, l’uso di deodoranti intimi, ovuli, schiume vaginali, gel, creme, prodotti spermicidi.

Condividi: