Ginecologia e Ostetricia

La Ginecologia e l’Ostetricia sono due specializzazioni complementari, ma diverse.

La Ginecologia ha come scopo lo studio dell’apparato riproduttore femminile mentre l’Ostetricia ha come oggetto di interesse le diverse fasi della gravidanza.

Nel nostro centro gli esperti di Ginecologia e Ostetricia collaborano anche con gli esperti di Genetica Medica per supportare le future mamme nel loro percorso fino alla nascita e oltre.

Indice dei contenuti

Ginecologia informazioni utili

La ginecologia è quella branca della medicina che studia le patologie che possono interessare l’apparato genitale femminile. La figura che si occupa di ciò è il Ginecologo.

Le visite ginecologiche risultano essere molto importanti e devono essere effettuate periodicamente per mantenere sotto controllo la salute dell’apparato riproduttivo della donna e per poter tempestivamente intervenire in caso di alterazioni o anomalie.

Ginecologia e ostetricia, nella figura dei ginecologi e degli ostetrici concorrono per quanto riguarda le fasi precedenti alla nascita, quelle contestuali e quelle successive.

Continua a leggere per maggiori informazioni oppure

Visita Ginecologica Milano

Non c’è un’età specifica per effettuare la prima visita ginecologica. In caso non ci fossero particolari problematiche, come ad esempio l’irregolarità, si può rimandare la visita con il ginecologo che tuttavia è consigliata tra i 16 e i 21 anni.

La prima visita ginecologica, di norma, viene effettuata quando si desidera avere, o si ha da poco avuto, il primo rapporto sessuale.

Molto importante è infatti fornire alle pazienti informazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili e sui metodi contraccettivi, come la pillola anticoncezionale.

La prima visita ginecologica, come ogni altra visita, inizia con un’anamnesi del paziente al quale vengono poste domande sulla sua storia clinica.

Come la data del menarca o dell’ultima mestruazione, e domande sulla storia medica familiare.

Successivamente il paziente verrà fatto accomodare su un lettino ginecologico a gambe divaricate e si procederà con la visita vera e propria.

Come si svolge la visita

Durante la visita ginecologica, il ginecologo ispezionerà dapprima la parte esterna dell’apparato genitale per verificare la presenza di infezioni o anomalie.

Successivamente si passerà ad un esame interno per controllare gli organi interni, cioè l’utero, le tube di Falloppio e le ovaie.

Durante la visita ginecologica interna viene, di norma, effettuato il pap test.

Pap Test Milano

Il paptest è un esame di screening effettuato a scopo di prevenzione al fine di individuare la presenza di anomalie cellulari che possono essere alla base di un tumore al collo dell’utero.

Molte persone sono preoccupate di avvertire dolore durante il paptest. Tuttavia il pap test non fa male, provoca solo un leggero fastidio.

Il pap test viene eseguito inserendo lo speculum, un piccolo divaricatore, all’interno della vagina.

Così facendo il ginecologo ha la possibilità di prelevare, attraverso una spatola, alcune cellule del collo dell’utero che verranno poi fissate su un vetrino e analizzate in laboratorio.

Ecografia Transvaginale

Un altro importante esame effettuato nel corso della visita ginecologica è l’Ecografia Transvaginale.

L’ecografia interna è l’esame che consente di controllare l’apparato genitale femminile attraverso l’introduzione di una sonda ecografica, coperta da una sorta di profilattico, nella cavità vaginale.

La sonda ecografica emette delle onde sonore ad alta frequenza, non percepibili dall’orecchio umano.

Le onde sonore vengono riflesse dai tessuti in relazione alla loro densità, creando il cosiddetto “fenomeno dell’eco” che consente alla sonda di captare le onde da lei generate e creare immagini in tempo reale delle parti anatomiche osservate.

L’Ecografia Transvaginale si differenzia dall’Ecografia Pelvica Transaddominale in quanto consente, grazie alla vicinanza all’area osservata, di ottenere informazioni più precise.

Spesso le due analisi vengono effettuate congiuntamente al fine di ottenere una visione completa degli organi pelvici.

L’ecografia interna può essere effettuata anche in gravidanza al termine del primo mese in quanto consente di osservare meglio le immagini dell’embrione.

Inoltre, nel corso della gravidanza, si può far ricorso all’Ecografia Transvaginale in caso sia necessario visualizzare più nel dettaglio le strutture adiacenti alla cervice.

È bene ricordare che le onde sonore emesse dall’ecografia transvaginale non comportano alcun pericolo per il feto.

Tampone vaginale Milano

Uno strumento molto utilizzato nella diagnosi di infezioni vaginali e malattie veneree è il Tampone Vaginale.

Il tampone vaginale è un esame, eseguibile su prescrizione medica, che consiste nel prelievo delle secrezioni vaginali per mezzo di un tampone che viene inserito nella vagina al fine di identificare microorganismo responsabili di infezione della vagina e della cervice uterina.

L’esame risulta una procedura rapida e indolore.

Per non compromettere il risultato del test è bene evitare irrigazioni vaginali o terapie locali (come ad esempio l’utilizzo di ovuli) e astenersi dai rapporti sessuali nelle 24 ore antecedenti all’esame.

Inoltre risulta fondamentale effettuare l’analisi in assenza di ciclo mestruale.

Il tampone vaginale viene eseguito anche in gravidanza, ma in questo caso parliamo di tampone vaginale rettale in quanto è bene controllare che l’intero ambiente intestinale non risulti alterato.

Il tampone si esegue di norma tra la 36° e la 37° settimana, allo scopo di individuare la presenza dello Streptococco beta-emolitico di gruppo B (SGB).

Il batterio infatti, sebbene sia innocuo per la madre, potrebbe provocare gravi problemi al bambino che, anche se in rari casi, potrebbe contrarlo al momento della nascita.

Se il tampone vagino rettale risulta positivo e lo Streptococco viene diagnosticato durante la gravidanza, la madre viene sottoposta a terapia antibiotica al fine di debellarlo.

Quali patologie tratta il ginecologo?

Tra le principali patologie trattate dal Ginecologo figurano:

  • Amenorrea
  • Gonorrea
  • Candidosi vaginale
  • Dismenorrea
  • Endometrite
  • Endometriosi
  • Gravidanza extrauterina
  • Minaccia d’aborto
  • Policisti ovarica
  • Sterilità
  • Tricomoniasi
  • Tumori all’utero o all’ovaio

Visita Senologica Milano

Il ginecologo, così come il senologo, può effettuare la visita senologica che consiste nella palpazione del seno e nell’ispezione di esso.

L’obiettivo di questo esame è scoprire l’eventuale presenza di patologie che interessano il seno.

La paziente viene esaminata inizialmente da seduta e successivamente viene fatta sdraiare.

Il medico esegue la palpazione grazie alla quale è in grado di valutare la presenza di anomalie, come ad esempio la presenza di noduli al seno.

La visita si completa con la palpazione del capezzolo, che viene anche delicatamente spremuto al fine di controllare le eventuali secrezioni.

Molto importante risulta essere l’autopalpazione del seno, in quanto, attraverso questa pratica, una paziente può notare delle anomalie a livello del seno e successivamente rivolgersi ad uno specialista.

La visita senologica è comunque consigliata per tutte le donne dai 25 anni in su.

Visita Ostetrica Milano

Nel corso della visita ostetrica vengono raccolti i dati anamnestici riguardo le patologie familiari e individuali della donna e vengono prescritti esami per prevenire possibili malattie che possono risultare pericolose nel corso della gravidanza, come ad esempio rosolia o varicella.

Dopo aver raccolto le informazioni riguardanti lo stile di vita del paziente, viene eseguito un esame addominale, per controllare le condizioni di sviluppo uterino e un esame interno per controllare le condizioni del collo dell’utero.

Inoltre vengono effettuati anche esami più approfonditi come la visita senologica e l’ecografia per controllare la posizione del feto ed escludere eventuali anomalie.

Infine le ostetriche prescriveranno esami del sangue e delle urine ed ecografie periodiche per controllare la crescita del feto.

Le visite ostetriche hanno solitamente cadenza mensile allo scopo di preparare la futura mamma al travaglio e alla nascita.

Calendario Gravidanza

Inserisci la data della tua ultima mestruazione e calcola la data presunta del parto e tutti i controlli da effettuare durante la gestazione.

Cosa fa l’ostetrica prima, durante e dopo il parto?

L’ostetrica assiste e sostiene la futura mamma durante tutte le fasi della gravidanza, dal concepimento al parto.

L’ostetrica offre consulenza alle donne in gravidanza e si occupa della preparazione psicologica al parto.

Vuoi prenotare una visita ginecologica?

Oppure continua con la lettura

Ambulatorio di Ginecologia

L’ambulatorio di Ginecologia e ostetricia del Centro Medico Unisalus è composto da Ginecologi esperti e da ostetriche professioniste in grado di seguire il paziente in tutte le sue problematiche.

All’interno di Unisalus è presente anche un team di Genetisti che supportano l’ambulatorio di Ginecologia per tutte le esigenze di quelle che sono le future mamme.

Ad esempio attraverso test non invasivi come il panorama test (o nipt test). Un supporto che non si limita all’esecuzione del test ma prosegue anche dopo attraverso una consulenza genetica completa.

Prestazioni

Visita Ginecologica

€ 150,00

HPV DNA test

€ 100,00

Tampone vaginale completo

€ 100,00

Visita specialistica ginecologica + ecografia office

€ 150,00

Visita specialistica ginecologica + ecografia office + PAP test

€ 165,00

Visita specialistica ginecologica + ecografia office + Tampone

€ 180,00

Visita specialistica ostetrica + ecografia office

€ 150,00

Ecografia transvaginale

€ 150,00

PAP test

35,00  € 20,00

6° settimana 1° visita + eco 1° trimestre

€ 150,00

8° settimana 1° visita di controllo

€ 80,00

13° settimana Bitest (ecografia + translucenza nucale)

€ 200,00

13° settimana Consulenza genetica + DNA fetale

€ 650,00

18° settimana visita di controllo

€ 80,00

20° settimana ecografia morfologica

€ 180,00

23° settimana visita di controllo

€ 80,00

28° settimana visita di controllo

€ 80,00

30° settimana eco biometrica

€ 150,00

34° settimana visita di controllo

€ 80,00

36° settimana tampone vaginale + rettale

€ 70,00

38° settimana visita di controllo (finale/preparto)

€ 80,00

Pacchetto “Percorso gravidanza”

€ 1.500,00

Villocentesi / Amniocentesi

€ 2.000,00

Ginecologia: l’équipe

Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su