Gastroduodenite

Indice dei contenuti

In questo articolo parliamo di Gastroduodenite, un’infiammazione che comprende sia lo stomaco che il tratto di intestino chiamato duodeno.

Questa condizione può avere forme acute e croniche e si verifica indistintamente in uomini e donne.

Vediamo di cosa si tratta.

Gastroduodenite cause

La causa più comune della gastrite e della duodenite è un batterio chiamato Helicobacter pylori.

Questo è un batterio comunemente presente nel nostro tratto gastrointestinale.

D’altra parte, grandi quantità nello stomaco o nell’intestino tenue possono causare infiammazioni al duodeno e allo stomaco.

L’Helicobacter pylori può essere trasmesso da persona a persona, ma non è noto come ciò avvenga. Si pensa che si diffonda attraverso cibo e acqua contaminati.

helicobacter pylori

Altre cause comuni di questa patologia includono l’uso a lungo termine di alcuni farmaci (come aspirina, ibuprofene o naprossene) oppure il consumo eccessivo di alcol.

Cause meno comuni sono:

Sintomi

Viste le cause, ora cerchiamo di capire quali sono i sintomi della duodenite e della gastrite.

Spesso questa condizione non provoca sintomi. Infatti può accadere che venga diagnosticata solo mentre il medico cerca altri problemi digestivi.

Quando invece i disturbi causano sintomi questi possono essere:

  • sensazione di bruciore allo stomaco
  • nausea
  • vomito
  • indigestione
  • sentirsi sazi anche dopo aver mangiato poco

bruciore stomaco gastroduodenite

In alcuni pazienti, questo dolore passa al basso ventre e alla schiena. In vari casi, poi, possono manifestarsi alcuni sintomi più gravi come emorragie interne.

Tipi di gastroduodenite

Come già anticipato, la condizione di cui trattiamo in questo articolo può avere diverse forme, tra cui acuta e cronica.

Altri tipi di gastroduodenite sono:

  • iperemica
  • eritomatosa
  • erosiva

Acuta

La gastroduodenite acuta si manifesta con sintomi improvvisi e forti e solitamente dura per un breve periodo.

Questa tipologia è provocata dall’indebolimento dello strato mucoso protettivo dello stomaco e dall’azione dei succhi gastrici.

Alcune cause che provocano questo repentino cambiamento sono:

  • Helicobacter pylori
  • uso di sostanze stupefacenti
  • infezioni fungine e virali
  • allergie

Cronica

Questa tipologia, invece, tende a progredire più lentamente e dura per periodi più estesi. A volte addirittura mesi o anni.

Alcune patologie come il morbo di Crohn, o intolleranze come la celiachia, possono causare questa forma di gastroduodenite.

morbo di crohn

Iperemica

Tale tipologia indica che durante l’esame di endoscopia si formano lividi, arrossamenti e gonfiori.

Infatti non è una diagnosi, ma una nota del medico che esegue il test.

Eritematosa

Anche questa tipologia, come l’iperemica, non è una diagnosi ma una conclusione del medico.

Difatti indica arrossamenti e vulnerabilità nella mucosa gastrica.

Erosiva

Questo tipo si presenta come un difetto nella mucosa gastrica o dell’intestino.

La causa della gastroduodenite erosiva è lo scarso apporto di sangue alla mucosa gastrica con eccessivo rilascio di acido cloridrico.

Diagnosi

La gastroduodenite si diagnostica con diversi test. Uno di questi è il Test del respiro Helicobacter pylori, ma anche attraverso esami delle feci e del sangue.

Infatti attraverso questi test si rileva il batterio che provoca gastrite e duodenite.

Il dottore può effettuare anche un endoscopia con biopsia.

Durante la procedura si inserisce una piccola telecamera collegata a un tubo lungo, sottile e flessibile per guardare nello stomaco e nell’intestino tenue.

Questo test consentirà al medico di verificare la presenza di infiammazione, sanguinamento e qualsiasi tessuto che appare anormale.

Il medico con la biopsia preleva alcuni piccoli campioni di tessuto per ulteriori test utili nella diagnosi.

endoscopia biopsia

Terapia

Proseguiamo il nostro articolo parlando come si cura la gastroduodenite e quali sono i tempi di guarigione.

Il tipo di trattamento raccomandato e il tempo di recupero dipenderanno dalla causa della condizione.

La gastrite e la duodenite in genere si risolvono senza troppe complicazioni, soprattutto se sono provocate da farmaci o stile di vita.

Antibiotici

Se la causa è l’Helicobacter pylori, invece, allora queste infezioni vengono trattate con antibiotici.

Il dottore può prescrivere una combinazione di farmaci per combattere l’infezione. Questi molto probabilmente dovrai assumerli per almeno due settimane.

Riduttori di acidi

Oltre agli antibiotici, ridurre la produzione di acido nello stomaco è importante per il trattamento.

Possono essere raccomandati bloccanti degli acidi da banco, che sono farmaci che agiscono per ridurre la quantità di acido rilasciata nel tratto digestivo.

Antiacidi

Infine per un sollievo temporaneo il medico può consigliare antiacidi per ridurre l’acidità di stomaco e alleviare il dolore.

antiacidi gastroduodenite

Stile di vita e dieta per gastroduodenite

Uno stile di vita sano e una dieta adatta aiutano a combattere questa condizione.

Infatti il fumo, il consumo regolare di alcol e l’assunzione di farmaci come l’aspirina e i FANS accentuano l’infiammazione del tratto digestivo. Inoltre, sia il fumo che il consumo eccessivo di alcol (più di cinque drink al giorno) aumentano anche il rischio di cancro allo stomaco.

Si raccomanda quindi di smettere completamente di fumare e bere alcolici.

Può anche essere necessario interrompere l’uso di analgesici come l’aspirina, il naprossene e l’ibuprofene se questi farmaci sono la causa.

Le persone affette da celiachia devono eliminare il glutine dalla dieta.

Oltre a questi consigli sullo stile di vita esistono dei cibi consigliati sia per la forma acuta che per la forma cronica di questa condizione.

La dieta per la gastroduodenite cronica comprende:

  • frutta e succhi di frutta
  • pasta
  • cereali
  • frutta secca
  • latte
  • crema
  • amido
  • zucchero
  • carne bianca
  • uova

Per la forma acuta invece:

  • uova
  • cereali
  • latte, ricotta
  • pasta
  • marmellata
  • carni magre
  • oli vegetali
  • frutta e verdura

dieta sana

Ecco concluso il nostro articolo sulla gastroduodenite.

Se pensi di avere problemi di gastrite o duodenite contattaci chiamando il numero 02.48013784 o compilando il form alla pagina contatti.

Dettaglio Autore
Medico Gastroenterologo

La Dottoressa Federica Invernizzi è Medico Gastroenterologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus ,insieme con gli esami ecografici delle anse intestinali. È iscritta all’albo dei Medici di Lecce al numero 1757.

×
Medico Gastroenterologo

La Dottoressa Federica Invernizzi è Medico Gastroenterologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus ,insieme con gli esami ecografici delle anse intestinali. È iscritta all’albo dei Medici di Lecce al numero 1757.

Questa lettura è stata utile? Condividila!
WhatsApp
Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
Iscriviti alla Newsletter

Tieniti informato su prevenzione, analisi e cura. Ricevi tutti gli aggiornamenti di Centro Medico Unisalus via mail.

Torna su