222018Dic
Ecografia Transvaginale

Ecografia Transvaginale

L’ecografia transvaginale: informazioni utili

Che cos’è

È l’esame ecografico che consente di studiare la morfologia e verificare lo stato di salute di tutto l’apparato genitale femminile, ossia di vagina, utero, ovaie ed annessi.

Quando è consigliabile eseguirla

Si esegue in qualunque momento, di regola, durante la visita ginecologica. Spesso si effettua anche in gravidanza, soprattutto nella fase iniziale, perché è un esame in grado di fornire informazioni accurate sul feto e sull’ambient uterino in generale. È preferibile eseguirla non in presenza del ciclo mestruale.

Come si svolge

La paziente viene fatta distendere supina sul lettino ginecologico. Il ginecologo introduce delicatamente in vagina la sonda ecografica, di piccole dimensioni e allungata, avvolta da involucro sterile monouso. Non è un esame invasivo; solitamente, non è doloroso e dura in media una quindicina di minuti. In genere non viene richiesta alcuna preparazione specifica e può essere eseguita a vescica vuota.

Cosa permette di vedere

L’ecografia consente di diagnosticare e valutare la presenza di malformazioni uterine, cisti ovariche, fibromi dell’utero, lesioni neoplastiche (tumori).

Condividi: