Come risolvere eiaculazione precoce

come risolvere eiaculazione precoce

Tabella dei Contenuti

In questo articolo parleremo di come risolvere eiaculazione precoce.

Prima di arrivare a dare una risposta a questa domanda, vediamo che cosa sono le eiaculazioni precoci, quali siano le cause e quali, infine, i rimedi.

Come funziona l’eiaculazione

L’eiaculazione è controllata dal sistema nervoso centrale. Quando gli uomini vengono stimolati sessualmente, i segnali vengono trasmessi al midollo spinale e al cervello. Quando poi raggiungono un certo livello di eccitazione, i segnali vengono quindi inviati agli organi riproduttivi. Questo fa sì che lo sperma venga espulso attraverso il pene (eiaculazione).

L’eiaculazione ha due fasi: emissione ed espulsione.

Emissione

L’emissione avviene quando lo sperma di sposta dai testicoli alla prostata e si mescola con il liquido seminale per produrre lo sperma. I vasi deferenti sono tubi che aiutano a spostare lo sperma dai testicoli attraverso la prostata fino alla base del pene.

Espulsione

L’espulsione avviene quando i muscoli alla base del pene si contraggono. Questi spingono lo sperma fuori dal pene. Per lo più, l’eiaculazione e l’orgasmo avvengono contemporaneamente. La maggior parte delle volte, le erezioni scompaiono dopo questo passaggio.

eiaculazione precoce

Cos’è l’eiaculazione precoce

Continuiamo il nostro articolo “Come risolvere eiaculazione precoce” vedendo che cos’è questo disturbo.

L’eiaculazione veloce, innanzitutto, è il problema sessuale più comune negli uomini. Si tratta di una mancanza di controllo sull’eiaculazione. L’uomo, cioè, raggiunge l’orgasmo ed eiacula prima di quando lui o il suo partner vogliano.

Alcuni uomini eiaculano non appena iniziano i preliminari. Altri perdono il controllo quando cercano di inserire il pene. Altri ancora, poi, eiaculano molto rapidamente dopo la penetrazione. In ogni caso, la venuta precoce può causare angoscia e creare tensione tra un uomo e il suo partner.

L’erezione veloce può avvenire a partire dal momento della prima esperienza sessuale (eiaculazione precoce permanente) oppure può svilupparsi dopo un periodo di normale attività sessuale (eiaculazione precoce acquisita).

Le cause includono problemi fisici, squilibri chimici e fattori emotivi/psicologici. I rimedi contro eiaculazioni precoci comprendono tecniche di apprendimento per ritardare l’eiaculazione e farmaci.

Eiaculare precoce: quando preoccuparsi

Occasionalmente, venire precocemente è normale. L’eiaculazione precoce è un problema solo se accade frequentemente.

Finché dunque accade di rado, eiaculare velocemente non è motivo di preoccupazione. Tuttavia, potrebbe essere diagnosticata l’eiaculazione precoce se:

• eiaculi sempre o quasi sempre entro 1 minuto dalla penetrazione
• non sei in grado di ritardare l’eiaculazione durante il rapporto
• ti senti angosciato e frustrato e, di conseguenza, tendi a evitare l’intimità sessuale

Cause eiaculazione precoce grave

In passato si pensava che l’eiaculazione precoce fosse del tutto psicologica.

Tuttavia, ora si pensa che alcuni uomini (in particolare quelli che soffrono di eiaculatori precoci permanenti) abbiano uno squilibrio chimico nei centri cerebrali che controllano questa funzione. Questa è chiamata causa neurobiologica. Ciò, a sua volta, può portare a problemi psicologici associati, come l’ansia da prestazione.

Un’altra causa del coito veloce può essere un problema ormonale con i livelli di ossitocina, che ha un ruolo nella funzione sessuale negli uomini. Altri livelli ormonali che svolgono un ruolo nella funzione sessuale sono l’ormone luteinizzante (LH), la prolattina e l’ormone stimolante la tiroide (TSH). Anche bassi livelli di serotonina o dopamina, sostanze chimiche nel cervello coinvolte nel desiderio e nell’eccitazione sessuale, possono portare a eiaculazione precoce.

Inoltre, anche un pene estremamente sensibile alla stimolazione può essere una causa di eruzione precoce.

L’eiaculazione precoce può anche essere causata da fattori psicologici come:

• depressione o ansia, in particolare per quanto riguarda le prestazioni
• sentirsi ansiosi per il rifiuto di un partner sessuale
• aspettarsi il fallimento
• esperienze sessuali negative durante l’infanzia
• credenze religiose
• stress
• problemi all’interno della relazione

Alcuni uomini poi sviluppano l’eiaculazione precoce acquisita perché soffrono di disfunzione erettile. Ossia, non sono in grado di ottenere o mantenere un’erezione che consenta loro di avere rapporti sessuali.

eiaculazione precoce rimedi

Eiaculazione precoce rimedi

Arriviamo ora a dare una risposta alla domanda “Come risolvere eiaculazione precoce”.

I rimedi per eiaculazione precoce variano a seconda della causa e a seconda che si tratti di eiaculazione precoce permanente o acquisita.

Di seguito elencheremo i rimedi contro eiaculazione precoce.

Tecniche comportamentali

Queste includono la tecnica “stop-start” di Semans e la tecnica “squeeze” di Masters e Johnson. Tali esercizi possono essere eseguiti da soli o con un partner.

Tecnica Semans

La tecnica Semans consiste nell’imparare a controllare le sensazioni prima dell’eiaculazione. L’idea è di avvicinarsi ripetutamente all’eiaculazione, quindi fermarsi e riposare. Se lo fai abbastanza spesso, imparerai a riconoscere il tuo “punto di non ritorno”.

Tecnica Master e Johnson

La tecnica Master e Johnson prevede la spremitura dell’estremità del pene appena prima dell’eiaculazione per ridurre la voglia di eiaculare.

Rimedi eiaculazione precoce: esercizi di Kegel

Tali esercizi sono concepiti per rafforzare il pavimento pelvico. Per identificare quali sono i muscoli del pavimento pelvico, impedisci a te stesso di urinare nel mezzo del flusso. Questa è l’azione che devi praticare quando la vescica è vuota. Contrai strettamente i muscoli e mantieni la posizione per 10 secondi. Ripeti 10 volte, 3 volte al giorno.

Come curare eiaculazioni precoce: psicoterapia

Un’altra cura eiaculazione precoce è la psicoterapia o consulenza. Con la guida di un terapista sessuale esperto, infatti, è possibile esplorare e alleviare qualsiasi ansia sottostante riguardo al sesso.

Ridurre la sensibilità del pene

Tra i rimedi per eiaculazioni precoce ci sono spray e creme anestetiche locali che possono essere utilizzate per ridurre la sensibilità del pene. Devono essere applicati 30 minuti prima del rapporto sessuale. Usa questo trattamento con un preservativo per prevenire l’assorbimento delle creme da parte del tuo partner. Anche usare due preservativi può aiutarti a ridurre la sensibilità del pene.

preservativo

Soluzioni eiaculazioni precoce: SSRI e antidepressivi triciclici

Gli SSRI sono Inibitori Selettivi della Ricaptazione della Serotonina. Un effetto collaterale di questi farmaci è quello di rallentare l’eiaculazione se usati negli uomini con depressione. Questo effetto può essere utile negli uomini con eiaculazione precoce e tali farmaci possono essere usati insieme alla psicoterapia.

L’assunzione di SSRI può avere altri effetti collaterali però come diminuzione della libido (impulso sessuale), nausea, sudorazione, disturbi intestinali e affaticamento.

Un SSRI (la dapoxetina) è stato approvato come trattamento per l’eiaculazione precoce ed è stato registrato dall’Agenzia Italiana del Farmaco. Viene assunto secondo necessità prima del rapporto sessuale.

Se l’eiaculazione precoce è associata alla disfunzione erettile, i trattamenti per la disfunzione possono aiutare a ripristinare il controllo dell’eiaculazione.

antidepressivi eiaculazione precoce

Risolvere eiaculazioni precoce: diagnosi

Sono necessari esami di laboratorio per fare la diagnosi di eiaculazione precoce?

Di solito non sono necessari esami di laboratorio, a meno che il medico non sospetti che un problema di salute sottostante stia contribuendo al problema.

L’eiaculazione precoce è dannosa?

L’eiaculazione precoce di per sé non è dannosa, ma altri problemi di salute possono contribuire allo sviluppo dell’eiaculazione precoce.

Questi problemi di salute includono: disfunzione erettile (l’uomo non riesce a mantenere un’erezione), sindrome da dolore pelvico cronico (colore a lungo termine e crampi nell’area pelvica, oltre a sintomi del tratto urinario e disfunzione sessuale), disturbi della tiroide, uso ricreativo di droghe.

dolore pelvico

Differenza tra eiaculazione precoce e disfunzione erettile

Se soffro di eiaculazioni precoce, hai un’erezione ma raggiungi l’orgasmo ed eiaculi prima di quando tu e il tuo partner avreste voluto. Se invece hai disfunzione erettile, non riesci a raggiungere e mantenere l’erezione.

Tuttavia, la disfunzione erettile può effettivamente portare allo sviluppo dell’eiaculazione precoce. Questo accade quando un uomo sa che la sua capacità di sostenere un’erezione è scarsa. Quindi sviluppa l’abitudine di eiaculare subito dopo l’erezione prima di perderla.

A causa della connessione tra queste due condizioni, il tuo urologo cercherà di capire se hai disfunzione erettile così da trattare prima questo disturbo.

L’alcol può combattere eiaculazione precoce?

Sebbene sia vero che bere alcolici può ritardare l’orgasmo, non è un trattamento per l’eiaculazione precoce.

 

Ecco qui concluso il nostro articolo “Come risolvere eiaculazione precoce”. Per maggiori informazioni o per prenotare un consulto, non esitare a contattarci.

Dettaglio Autore
Medico Andrologo

Il Dott. Fabio Pezzoni è Medico Andrologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritto all’albo dei Medici di Milano al numero 25152.

×
Medico Andrologo

Il Dott. Fabio Pezzoni è Medico Andrologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritto all’albo dei Medici di Milano al numero 25152.

Il Dott. Fabio Pezzoni è Medico Andrologo a Milano. Effettua visite specialistiche presso il Centro Medico Unisalus. È iscritto all'albo dei Medici di Milano al numero 25152.

Contattaci via Email






    Cerca la prestazione di cui hai bisogno

    Per maggiori informazioni chiamaci al

    Orari apertura ambulatori

    Lun. – Ven.: 7:00 – 20:00
    Sabato: 9:00 – 16:00
    Domenica: Chiuso

    Punto Prelievi e test sierologici
    Lun. – Ven.: 7:30 – 10:00
    Su appuntamento

    Orari centralino

    Lun. – Ven.: 9:00 – 18:00
    Sabato: 9:00 – 16:00